Aumento imposta di soggiorno in Primiero, Cia (AGIRE): “Stessa storia, stesso posto, stesso Assessore”.

Continua l’aumento della tassazione in Trentino e, come al solito, il settore del turismo è sempre quello più colpito. La Seconda Commissione del Consiglio Provinciale di Trento infatti ha approvato la delibera della Giunta che prevede l’aumento dell’imposta provinciale di soggiorno per le strutture alberghiere, ricettive ed altre strutture, come B&B e rifugi escursionistici, nella zona di San Martino di Castrozza-Primiero e Vanoi. L’aumento in questione ha recepito quanto deliberato dalla Comunità di Valle di Primiero. Secondo l’Assessore provinciale al turismo Michele Dallapiccola (PATT) questo aumento avrà ricadute positive, ma vorremmo anche sapere quali saranno queste fantomatiche ricadute.

Siamo alla stessa storia, l’ennesimo aumento della imposta “incostituzionale” di soggiorno (per di più a fine legislatura). Siamo allo stesso posto, la Seconda Commissione, ma anziché essere allo stesso bar come diceva una famosa canzone, vediamo uno stesso Assessore Dallapiccola che a parte aumentare l’imposta di soggiorno, pare non avere altre idee per gestire un settore fondamentale come quello del turismo, in balia di una politica ed amministrazione schizofrenica.

Lo scorso dicembre infatti, l’imposta provinciale di soggiorno aumentava in Val di Fiemme e quasi contemporaneamente diminuiva nella zona di Madonna di Campiglio–Pinzolo e Val Rendena, proprio dopo che era stata aumentata dagli stessi soggetti che poco tempo dopo ne richiedevano una diminuzione! Segnale che conferma i danni già fatti alla cittadinanza con questi assurdi aumenti degli importi, evidenziando come i tributi siano diventati una sorta di giocattolo per il centrosinistra.

Ora comincia un nuovo teatrino, di cui purtroppo conosciamo già il finale. Torno a ribadire che sul tema ho già presentato quasi un anno fa un disegno di legge che potrebbe risolvere queste problematiche, ma evidentemente alla maggioranza manca la volontà e l’interesse di risolverle.

Cons. Claudio Cia

Esito dell'iniziativa

 

Comunicato inviato ai media locali il 2 febbraio 2018.

 

 

 

L’articolo su “Agenzia giornalistica Opinione”: Aumento imposta di soggiorno in Primiero, Cia (AGIRE): “Stessa storia, stesso posto, stesso Assessore”.

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*