Interrogazioni / Denunce

Allagamento della sede e polemiche: la Centrale Unica fa acqua da tutte le parti?

Pare essere nata sotto una cattiva stella la Centrale Unica del 112. Doveva partire nel 2013, ma a metà 2017 la Centrale Unica per le Emergenze pare sia ormai declassata a centralino unico di risposta, con lamentele dei cittadini per i ritardi nelle risposte (fino ad oltre 3 minuti) per poi ricevere risposte definite alla presentazione della stessa come “laiche”, ...

Leggi Articolo »

Pazienti con fragilità psichiatriche migrano per curarsi: a quando la convenzione per le cure in Trentino?

Vista la presenza nel territorio della Provincia di Trento di “Villa San Pietro” sita ad Arco, convenzionata con l’Alto Adige e con la Regione Veneto, ma non con la Provincia di Trento, non si comprende ancora, dopo la proposta di mozione n. 469 presentata il 23 settembre 2016, come i Trentini siano ancora esclusi da tale opportunità. Forse non sono ...

Leggi Articolo »

Conflitto di interessi tra la presidente della commissione esaminatrice e i vincitori del concorso pubblico per la Centrale Unica?

Si sottopone all’attenzione della Giunta provinciale e con la massima urgenza un caso riguardante la Pubblica Amministrazione trentina che si ritiene di estrema gravità. In riferimento al concorso a tempo indeterminato di data 20/02/2017 “Concorso pubblico per esami n. 1 posto a tempo indeterminato – Funzionario tecnico – indirizzo telecomunicazioni da assegnare al Servizio CUE”, corre l’obbligo di rilevare la ...

Leggi Articolo »

Scuole di sci penalizzate da una Provincia che nega l’evidenza?

Il futuro di Trentino che io sogno è quello di un Trentino che marcia a testa alta, fiero delle proprie particolarità, delle proprie eccellenze, confrontandosi col mondo dei grandi numeri senza per questo dipendere da questo. Sono convinto che siano i risultati qualitativi, i fatturati non solo economici ma anche di coesistenza socio-ambientale a scrivere le regole del mercato, mai ...

Leggi Articolo »

Amianto a Levico: quando la Provincia darà attuazione alle proprie delibere?

Apprendiamo da un articolo di stampa che a Levico Terme ci sarebbe una tettoia in cemento-amianto, circa 60 metri quadrati, nei pressi di piazza Medici, in un complesso urbanistico noto come ex-macera tabacchi, vicino al centro urbano e luoghi sensibili come il Parco Asburgico, sede di numerose attività che attirano costantemente migliaia di turisti, di proprietà della Provincia. Con una delibera ...

Leggi Articolo »

Scabbia nelle scuole trentine: quali controlli per scongiurare il ritorno di certe malattie?

Nei giorni scorsi presso la scuola elementare del Trentino, si è scoperto che una bambina dell’est europeo, era affetta da scabbia, malattia della pelle molto contagiosa provocata da un parassita molto piccolo e di solito non direttamente visibile che si inocula sotto la pelle del soggetto colpito provocando un intenso prurito allergico. La scabbia si riscontra più frequentemente nelle aree ...

Leggi Articolo »

Nel Comune di Cavedago variante generale al PRG per soli amministratori di maggioranza?

Con avviso pubblico del 07/08/2015 l’Amministrazione comunale di Cavedago portava a conoscenza dei cittadini che si procedeva ad una variante generale del P.R.G. Vista l’incompatibilità dei consiglieri di maggioranza (i soli consiglieri in grado di poterla valutare erano i consiglieri di minoranza) veniva nominato dalla Giunta Provinciale il commissario ad acta dott. arch. Paolo Penasa che con delibera del 29/07/2016 ...

Leggi Articolo »

Madri e disabili vittime della “politica dello scarto” al SAIT?

Riprendendo la grave difficoltà in cui versano gli occupati del Sait si intende rimarcare, a nome delle fasce sociali più fragili (diversamente abili e mamme) come queste siano ulteriormente vessate di ansia, timore per il futuro delle loro famiglie e di loro stesse, che si vedono confinate nell’impotenza per fronteggiare gli imprevisti e repentini cambiamenti nei loro rapporti di lavoro ...

Leggi Articolo »

Gli studenti della Val di Sole e Val di Non devono spostarsi utilizzano il “carro bestiame”?

Da tempo è sotto gli occhi di tutti gli utenti del servizio trasporti della Val di Sole e parte della Val di Non che per gli studenti che frequentano gli istituti superiori di Cles è faticosissimo raggiungere quotidianamente la scuola. È risaputo che il problema è già stato oggetto di vari interventi durante le sedute dei Consigli comunali della zona, ...

Leggi Articolo »

I dati bocciano la sanità trentina: aumenta la spesa per i ticket ed esplode il ricorso alla libera professione.

Mentre a livello nazionale, nel periodo 2012-2015, la compartecipazione alla spesa per prestazioni sanitarie (Ticket) è in calo in ogni annualità considerata (diminuzione complessiva del 9,4%), nella Provincia di Trento si assiste ad un aumento complessivo del 19,2%. Il dato peggiore tra tutte le Regioni italiane. Interessante è osservare che l’aumento della spesa per il cittadino riguarda i ticket sulle prestazioni ...

Leggi Articolo »