APT Rovereto, si licenzia personale mentre se ne assume altro più “vicino” alla dirigenza?

L’insediamento del nuovo Presidente, del nuovo Vice Presidente e del nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Azienda per il Turismo (APT) di Rovereto e Vallagarina attualmente in carica ha visto da subito importanti quanto inaspettati cambiamenti nell’assetto degli uffici amministrativi.

È stato esonerato dall’incarico il Direttore e dalle dichiarazioni pubblicate nelle cronache di stampa che ne hanno dato notizia non si è potuto capire quali fossero i reali motivi a giustificazione di tale intervento, ed inoltre si è penalizzato personale altamente qualificato suscitando molti interrogativi circa le giustificazioni addotte.

In particolare una unità di personale, con diploma di laurea in lingue straniere, in servizio presso l’Azienda per il Turismo di Rovereto a partire dal 1° luglio 2013, con contratto a tempo determinato ripetutamente rinnovato viste la qualità del lavoro svolto e le indubbie capacità operative, alla scadenza del 30 giugno 2015 nella quale il contratto avrebbe dovuto trovare ulteriore conferma nel corso di un colloquio promosso dal nuovo Presidente ha in realtà ricevuto la notizia di definitiva fine del rapporto di lavoro. Motivo ufficiale proposto dal Presidente dobbiamo ridurre il personale, non possiamo rinnovarti il contratto.

In realtà si tratta di una giustificazione difficilmente credibile, sia perché la stessa persona è stata successivamente convocata per sostituzioni nel mese di agosto 2015 nelle due sedi di Rovereto e di Brentonico, ed inoltre per altre sostituzioni e per coprire sabati e domeniche nelle due diverse sedi, con retribuzione in voucher, nonostante da più parti e anche dalla Provincia si inviti a non abusare di tale sistema retributivo ad avviso di molti inadeguato per garantire dignità e sicurezza al lavoro e ai lavoratori.

In realtà a Rovereto in vari ambiti si vocifera di un’imminente assunzione presso l’Azienda per il turismo di Rovereto di due unità di personale provenienti dal Consorzio “Rovereto in Centro”, del quale fino a tempi recenti era Presidente l’attuale Presidente dell’APT Rovereto e Vallagarina.

Se questo si verificasse sarebbero possibili alcune considerazioni di merito e risulterebbe del tutto ingiustificato il mancato rinnovo del contratto all’unità di personale precedentemente in servizio.

Premesso quanto sopra, si interroga la Giunta provinciale per sapere:

  1. quali siano i motivi che hanno indotto il nuovo Presidente, il nuovo Vice Presidente e il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Azienda per il Turismo di Rovereto e Vallagarina, a modificarne la struttura amministrativa licenziando il Direttore e non provvedendo al rinnovo del contratto ad una unità di personale;
  2. se corrisponda al vero che sia imminente l’assunzione presso l’Azienda per il Turismo di Rovereto di due unità di personale provenienti dal Consorzio “Rovereto in Centro” ed in caso affermativo come si giustifichi il mancato rinnovo del contratto ad una unità di personale già in servizio;
  3. se a detta unità di personale, nel caso di assunzioni, non spetti la precedenza rispetto ad altri e nuovi inserimenti;
  4. quante unità di personale risultino attualmente in servizio presso l’APT di Rovereto e Vallagarina, con quali qualifiche e titoli di studio;
  5. se corrispondano al vero le indiscrezioni e i commenti che in ambito roveretano attribuiscono agli Organi dell’APT di Rovereto e Vallagarina precise tendenze politiche nonostante l’Azienda per il Turismo non abbia ruolo politico ma altro genere di obiettivi sul territorio.

A norma di regolamento, si chiede risposta scritta.

Cons. Claudio Cia

 

L’articolo sul quotidiano “Trentino” del 13 ottobre 2016:

Interrogazione sull'assetto degli uffici Apt

Esito dell'iniziativa

 

Interrogazione a risposta scritta presentata il 12 ottobre 2016. L’iter sul sito del Consiglio provinciale: interrogazione n.3630/XV

 

 

Risposta ricevuta il 16 gennaio 2017: risposta interrogazione 3630 – organizzazione interna Apt

 

 

 

L’articolo su “La Voce del Trentino”: APT Rovereto, si licenzia personale ma se ne assume altro più vicino alla dirigenza?

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.