Assessorato regionale agli Enti locali: in dirittura d’arrivo l’elenco ufficiale degli ex-sindaci.

Negli scorsi giorni l’Assessore regionale agli Enti locali, Claudio Cia, ha incontrato a Bolzano il Presidente dell’Associazione ex Sindaci dell’Alto Adige, Arthur Scheidle, presso la sede del Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano e in presenza del Presidente del Consorzio, Andreas Schatzer.

Il tema oggetto di confronto è stata la disposizione allo studio dell’Assessore Cia, che intende istituire l’albo dei sindaci emeriti del Trentino-Alto Adige (das Verzeichnis der Altbürgermeister, nella versione sudtirolese), quale riconoscimento dell’impegno profuso dai “primi cittadini” a favore degli enti locali della nostra regione. Uno strumento operativo che permetterà di valorizzare l’esperienza dei tanti amministratori che si sono spesi in prima linea per i propri Comuni ed evitare la dispersione di un importante patrimonio di competenze di chi un tempo è stato punto di riferimento per la propria comunità.

L’albo sarà pubblicato sul sito internet della Regione e ad esso saranno iscritti – salvo che non si oppongano – coloro che hanno ricoperto la carica di sindaco presso i comuni compresi nel territorio regionale, a condizione che non abbiano riportato condanne per reati contro la pubblica amministrazione. Le modalità di iscrizione, tenuta e revisione dell’albo regionale dei sindaci emeriti del Trentino-Alto Adige saranno stabiliti con delibera della Giunta regionale. In futuro si potrebbe attingere dall’albo per individuare ex amministratori locali che possano dare il loro contributo in occasione di commissioni o delegazioni, ma potrebbero anche essere consultati nello svolgimento dell’attività politico-amministrativa locale.

Nel corso del 2016 la proposta di istituzione del titolo di “sindaco emerito” era stata bocciata sia da parte del Consiglio delle autonomie di Trento, sia dal Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano, e definita “fuori dal tempo” in quanto formulata come vero e proprio titolo onorifico.

Nel mese di aprile l’Assessore Cia aveva incontrato il direttivo dell’Associazione ex Sindaci del Trentino anche su questo tema, accogliendo con favore la volontà degli ex primi cittadini di mettere a frutto con passione la loro esperienza e assicurando l’attivazione dei propri uffici per studiare un possibile percorso per l’istituzione dell’albo. Ora arriva la versione snella ed operativa proposta dall’Assessore regionale, che dovrebbe essere presentata in occasione dell’Assestamento del bilancio della Regione, e che è stata accolta positivamente anche dal Presidente dell’Associazione ex Sindaci dell’Alto Adige.

Assessore regionale Claudio Cia

Esito dell'iniziativa

 

Comunicato inviato ai media locali il 18 giugno 2019.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.