Archivi Autore: Claudio Cia

Anziani e non autosufficienti: la Regione finanzia uno studio per capire come incrementare le risorse per il welfare complementare.

Sempre più anziani. E tra pochi decenni, nel 2050, in Trentino gli ultra 65enni saranno quasi il doppio di oggi, ovvero un esercito di 193 mila persone. Con queste cifre il welfare pubblico arranca: «E per questo ieri in Regione abbiamo deciso di finanziare uno studio per capire come incrementarele risorse per il welfare complementare, quello che ad oggi offriamo ...

Leggi Articolo »

L’assessore regionale agli enti locali Claudio Cia interviene nel dibattito sul nuovo Comune di Novella

L’assessore regionale agli enti locali Claudio Cia interviene nel dibattito sul processo di fusione che dal primo gennaio 2020 porterà alla nascita del Comune di Novella, con capoluogo nell’abitato di Revò. Nei giorni scorsi le firme raccolte a Brez e Revò per recedere dalla fusione sono state rispettivamente 304 e 458 . Al contrario, nelle circoscrizioni di Cagnò, Cloz e ...

Leggi Articolo »

Punto nascita di Cavalese, Cia: se per Ghezzi i servizi sanitari nelle valli sono un “costo”…

Negli scorsi giorni è stato dato ampio spazio dalla stampa alla risposta ad una interrogazione del consigliere Paolo Ghezzi (Futura2018) sui “costi” della riapertura del punto nascita di Cavalese. Dai dati ricavati dal solo primo mese di apertura un quotidiano ha evidenziato il “costo medio per parto”, arrivando a parlare di “quanto onerosa sia la cambiale elettorale che la giunta ...

Leggi Articolo »

Cia interroga sulla richiesta di sdoppiamento delle classi presso la Scuola Primaria di Cembra.

Secondo la nuova delibera Provinciale n. 282 prot 4/2019-S dd. 01/03/2019 art. 1: “le classi di scuola primaria sono costituite con un numero massimo di 25 studenti, salvo richiesta di deroga presentata dal dirigente scolastico per esigenze di carattere logistico. In presenza di alunni certificati ai sensi della legge 5 febbraio 1992, n. 104 e laddove vi sia disponibilità di ...

Leggi Articolo »

Disegno di legge di Claudio Cia per agevolare la formazione dei medici specialisti e del personale infermieristico

La legge provinciale n. 4 del 6 febbraio 1991 “Interventi volti ad agevolare la formazione di medici specialisti e di personale infermieristico” propone come finalità una migliore qualificazione del servizio sanitario provinciale agevolando la formazione di medici specialisti. Tra le misure previste dalla legge in esame per favorire l’accesso alla formazione specialistica dei medici, la Giunta provinciale è autorizzata a ...

Leggi Articolo »

Assistenza anziani: sempre più importanza avranno soluzioni alternative alle Apsp

Come evidenziato dall’articolo “Anziani, allarme assistenza” su “l’Adige” di oggi, stiamo assistendo al continuo aumento della domanda sia per i servizi domiciliari, ma soprattutto per l’ingresso in Apsp (ex case di riposo). Se si considera che a livello provinciale gli over 65 nel 2015 erano poco più di 111 mila, oltre 115 mila nel 2017, e nel 2050 si prevede ...

Leggi Articolo »

Le contraddizioni del “controconvegno” sul genere: accusavano i relatori della Giunta di essere di parte…

Lascia particolarmente perplessi l’organizzazione, da parte di UNITN e dalla rete degli Istituti Comprensivi e Superiori di Trento, di un controconvegno dal titolo già evocativo: “Educare a riconoscere e valorizzare la differenza di genere”, che si terrà il 3 maggio presso la sala della Cooperazione. L’iniziativa, definita pleonasticamente come “proposta formativa”, è infatti una palese contrapposizione politica al convegno, organizzato ...

Leggi Articolo »

Contro le A.f.t. per valorizzare la figura del medico di medicina generale

Comprendo le perplessità sollevate dai nove Medici di Medicina generale di Rovereto che protestano contro l’apertura di un maxi-ambulatorio a Trento sud. Questo in virtù del fatto che – a causa del Decreto Balduzzi del 2012 che obbliga ad accentrare molti ambulatori in poche grandi strutture denominate Aft (Aggregazioni funzionali territoriali) – nei prossimi anni, quella che oggi è un’eccezione, ...

Leggi Articolo »

L’Assessore regionale Claudio Cia incontra i Sindaci di Fondo, Castelfondo e Malosco.

L’Assessore regionale agli Enti Locali Claudio Cia vuole chiudere quanto prima la questione riguardante la fusione dei Comuni di Fondo, Malosco e Castelfondo. Presso il Palazzo della Regione si sono riuniti oggi, su iniziativa dello stesso Assessore, i Sindaci di Fondo (Daniele Graziadei), Malosco (Walter Clauser), e Castelfondo (Oscar Piazzi, quest’ultimo non ha potuto essere fisicamente presente, ma è intervenuto ...

Leggi Articolo »

Gli ex-Sindaci del Trentino incontrano l’Assessore regionale Claudio Cia: massima collaborazione reciproca.

Questa mattina l’Assessore regionale agli Enti locali Claudio Cia ha ricevuto il direttivo dell’Associazione ex Sindaci del Trentino presso il Palazzo della Regione Trentino Alto Adige, nella sala che ospita le riunioni della Giunta. Claudio Cia ha incontrato il presidente Fabio Zanetti, già sindaco di Drena, e altri otto ex primi cittadini: il vicepresidente Carlo Rossi di Isera, Armando Benedetti ...

Leggi Articolo »