Interrogazioni/Denunce

Itea SpA, aggiornamento dei dati sulle situazioni di morosità e altri indicatori.

ITEA (Istituto Trentino per l’Edilizia Abitativa) nasce nel 1972 e dal 2005 è una Società di capitali soggetta alla direzione e coordinamento della Provincia Autonoma di Trento. ITEA esercita il servizio pubblico di edilizia abitativa, consistente nel conservare e incrementare la disponibilità degli alloggi destinati alla locazione su tutto il territorio provinciale. Attraverso interventi di costruzione, ristrutturazione, acquisto e gestione ...

Leggi Articolo »

Pericolosità del tratto di strada provinciale SP83 a Miola di Pinè.

Invitato da alcuni amici ad una cena presso il ristorante “Al Mas” (sito a Miola di Pinè) ho avuto l’occasione di imbattermi in un tratto di strada molto stretta e in condizioni precarie (presenza di numerose buche oltre ad una non trascurabile cedevolezza ai lati dovuta al passaggio di veicoli che, solo attraverso questo tratto di strada possono giungere al ...

Leggi Articolo »

Centrale unica 112: lo studio per dimostrarne il funzionamento ha avuto dei costi?

E’ stato dato ampio risalto in questi giorni al primo bilancio dell’attività della Centrale unica di Emergenza riferita ai primi quattro mesi di attività. Lo studio realizzato ci informa che nei suoi primi mesi di funzionamento, gli operatori del 112 hanno risposto ad un totale di 58.960 chiamate, e che dall’avvio del servizio i tempi di risposta sono stati ridotti ...

Leggi Articolo »

Fra cinque anni un trentino su tre senza medico?

È balzato sulle prime pagine l’allarme lanciato dall’Ordine dei medici: stando a quanto dichiarato sui giornali, fra 5 anni un trentino su tre potrebbe ritrovarsi senza il proprio medico di fiducia, considerando sia il deficit tra nuovi diplomati in medicina e professionisti che vanno in pensione ogni anno, sia la prevista diminuzione di medici di famiglia e guardie mediche del 40 per ...

Leggi Articolo »

Parco Adamello Brenta ormai sull’orlo del collasso amministrativo?

Le recenti vicende che hanno visto per l’ennesima volta negativo protagonista il Parco Adamello Brenta sulla stampa locale e sui social media del nord Italia a seguito delle dichiarazioni dell’ex Direttore dott. Bartolomei Silvio, fortemente voluto con procedure di dubbia legittimità, da Presidente e Giunta del Parco nell’estate 2016 e dimessosi dopo solo 3 mesi, inducono non pochi dubbi sulla ...

Leggi Articolo »

Piccole e medie imprese: cosa cambia con la nuova norma di attuazione sugli appalti?

Recentemente è apparsa nella rassegna stampa della Provincia Autonoma di Trento, con i consueti toni enfatici, la notizia che la Regione Trentino Alto Adige ha allargato ulteriormente l’orizzonte delle proprie competenze in materia di appalti. Analoga notizia è stata riportata dai telegiornali locali con interviste ai protagonisti di tale importante conquista autonomista, ossia i Presidenti delle Province autonome di Bolzano ...

Leggi Articolo »

Frutticoltori trentini beffati dalle compagnie assicurative dopo i danni da gelo e grandine?

Quella del 2017 è stata sicuramente un’annata da dimenticare per moltissimi agricoltori trentini che, a causa del maltempo (gelate tardive, grandine, vento…), hanno subito una riduzione parziale o, in alcuni casi, totale della produzione. Nonostante la grande perdita, le peripezie di queste persone non erano destinate a finire con il maltempo. Infatti, soprattutto nelle ultime settimane, un folto gruppo di ...

Leggi Articolo »

Tariffa rifiuti e applicazione dell’IVA: che confusione! La Provincia faccia chiarezza.

All’epoca in cui la tariffa rifiuti si chiamava Tia (Tariffa di igiene ambientale), in bolletta veniva addebitata l’Iva ma, come contestato da anni, la Tia era una vera e propria tassa, e quindi l’Iva richiesta era considerabile come una “tassa sulla tassa”. I contenziosi sono stati limitati, probabilmente per paura delle pratiche burocratiche, tutti però conclusi con il giudice che ...

Leggi Articolo »

Protonterapia: la Provincia diventa “procacciatrice” di pazienti?

Il centro di protonterapia rappresenta senza dubbio il modello di come un’opera pubblica non vada realizzata: prima si è costruita, in corsa si è pensato a come gestirla (costo preventivato di 500 mila euro al mese), successivamente si è incolpata Roma per il mancato inserimento nei LEA e ora che questo problema è stato superato la Provincia stanzia 270mila Euro ...

Leggi Articolo »

Sequestrato il deposito del Sindaco di Cavedago, venduto come Chalet. Quali chiarimenti forniti alla Provincia?

Con decreto n°3421/2017 e n.2254/17 del 29/08/2017 emesso dal Tribunale di Trento risulta sottoposto a sequestro preventivo l’edificio p.ed. 410, un deposito agricolo in area agricola venduto dall’attuale sindaco di Cavedago in data 22.07.2016 ad un ignaro acquirente che lo ha trasformato in “villetta”. I fatti: Nell’autunno 2004 viene rilasciata autorizzazione alla costruzione di un deposito agricolo su un terreno ...

Leggi Articolo »