Interrogazioni/Denunce

Puzza e inquinamento a Rovereto, siano resi pubblici i risultati delle indagini APPA

L’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente ha secretato i risultati delle analisi sui cattivi odori nella zona industriale di Rovereto. La notizia è fresca di stampa ed è stata accolta da un misto di rabbia e stupore. Lo sa chiunque percorra a piedi o in bici la strada che costeggia il torrente Leno: la puzza è così forte da provocare ...

Leggi Articolo »

Qunati sono i contributi erogati dalla Provincia per il festival “Oriente Occidente”?

Oriente Occidente è un festival europeo di danza contemporanea e di teatro-danza che si svolge nella prima metà di settembre in diverse location fra Rovereto e Trento. Negli anni ha ospitato compagnie e artisti di livello internazionale. quasi sempre attraverso apposite produzioni o prime europee o nazionali. Sul sito ufficiale si può leggere che “lo spirito del festival nei suoi ...

Leggi Articolo »

Ex Anmil… un uccello blocca la demolizione attesa da decenni.

Sembra non esserci fine all’annosa vicenda ex-Anmil a Rovereto. Dopo che la Giunta provinciale ne aveva deliberato l’abbattimento e la bonifica, già bloccati questa primavera col pretesto che non si doveva turbare la tranquillità degli uccelli, ora spunta l’intoppo di una specie rara di volatile che nidificherebbe fra le rovine dell’edificio fatiscente. Nulla da fare: con il pretesto della obbligata ...

Leggi Articolo »

Crisi del porfido trentino: benefici per pochi a danno dei territori e dei Comuni?

Licenziamenti collettivi, riduzione degli stipendi, proliferazione del lavoro nero, l’interesse privato dei pochi a scapito dei Comuni, il malessere di artigiani e operai, veicolato da lettere e volantini, spesso anonimi, per paura di ripercussioni. La crisi del porfido trentino preoccupa: dal 2007 ad oggi il settore ha perso circa 1.000 posti di lavoro, passando da 1.600 a poco più di ...

Leggi Articolo »

Rovereto: un percorso ad ostacoli per la diagnosi precoce del tumore?

L’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari promuove da anni programmi di screening, senz’altro di rilevante importanza, per la diagnosi precoce dei tumori. E’ però ugualmente importante determinare le condizioni per ottenere massiccia partecipazione delle persone iscritte al Servizio Sanitario provinciale coinvolte nell’attività di prevenzione, al fine di garantirne la massima efficacia. In questi giorni sta arrivando all’indirizzo di molti iscritti ...

Leggi Articolo »

Smart city, quanto ci costano le smanie virtuali del centro sinistra?

Sul territorio di Trento ormai tutte le principali strade sono disseminate di cartellonistica in ferro su cui troneggia la scritta “TRENTO SMART CITY”. Poco più in basso si possono “ammirare” i contorni della città stilizzati (grossolanamente), il che farebbe dunque ritenere avviati i famosissimi ed imprescindibili servizi smart, in grado di semplificare la vita di ogni giorno. Il nostro “amato” ...

Leggi Articolo »

Vizi di legittimità per la deliberazione del Comune di Rovereto che modifica l’organizzazione delle strutture?

1) Con propria deliberazione n.118 di data 01 agosto 2016 avente ad oggetto “Struttura organizzativa comunale – Attuazione del cambiamento nell’ottica della semplificazione, dell’accorpamento e dell’ammodernamento – modifiche delle competenze dei servizi e degli uffici” e relativi allegati che ne sono parte integrante, la Giunta comunale di Rovereto è intervenuta con modifiche radicali nell’assetto organizzativo delle strutture, dell’organigramma e della ...

Leggi Articolo »

Gestione dei migranti in Trentino, un’accoglienza fine a sé stessa senza prospettive per il futuro.

Ragazzi stranieri poco più che ventenni che vendono il loro corpo in cambio di denaro a Trento e Rovereto. La prostituzione maschile, fenomeno non certo diffuso in Trentino, è purtroppo una realtà, seguito della progressiva degenerazione della tanto decantata integrazione in salsa trentina. Sono infatti numerose le segnalazioni in proposito: nella zona dei “Murazzi”, poco prima di Rovereto, e in ...

Leggi Articolo »

Ferrovia della Valsugana: trattamento peggiorativo per il personale “trentino”?

Dopo il terribile disastro ferroviario avvenuto in Puglia il 12 luglio 2016, è seguito il consueto strascico di polemiche, per la verità conclusosi nel giro di pochi giorni, sulla sicurezza e sulle modalità di gestione delle tratte ferroviarie. Nella cornice di queste discussioni anche a livello locale sono emerse alcune considerazioni che hanno evidenziato come la gestione diretta da parte ...

Leggi Articolo »

Cinformi: la farsa del bando per giornalisti

Viene da sorridere, per non dire da piangere, a leggere la notizia pubblicata dalla stampa locale riguardante l’affidamento del servizio comunicazione del Cinformi. Si apprende infatti che la Giunta provinciale ha nominato tre componenti della commissione che dovrà scegliere un giornalista professionista, su una rosa di cinque auto candidature poi ridotte a tre, per affidargli il servizio di ufficio stampa. ...

Leggi Articolo »