Interrogazioni/Denunce

“L’Assillo continua”… sopralluoghi a Sardagna in vista della prossima occupazione?

Di tutti i miracoli descritti nei Vangeli, nemmeno uno si riferisce alla guarigione di uno stupido, perché neppure Dio può qualcosa contro la stupidità umana a cui, a differenza dell’intelligenza, non ha posto limiti e certa gente pare abbia fatto la fila per tre volte quando il buon Dio la distribuiva (la stupidità, sia ben chiaro). Ad averne usufruito sono ...

Leggi Articolo »

Festa di Capodanno al Teatro Sociale annullata senza preavviso e rimpiazzata da un evento acquistato fuori regione?

Poche settimane fa è stato possibile apprendere sui quotidiani locali che gli eventi promossi dal Comune di Trento per festeggiare l’anno nuovo nella piazza del capoluogo dureranno non oltre l’una di notte. La decisione dell’assessore comunale al turismo animava gli animi e contribuiva a ravvivare il dibattito sulla gestione organizzativa degli eventi nostrani. Analoga sorte sembra destinata a modificare anche ...

Leggi Articolo »

Pacchi regalo elargiti dalla Provincia. E’ ancora in voga questa usanza?

Il Natale si avvicina, le luminarie riscaldano con la loro luce le vie della città, le bancarelle sono agghindate, tutti siamo più buoni, compriamo e riceviamo i consueti regali che simboleggiano il momento di festa. Anche dai palazzi istituzionali, Provincia e Regione, per anni, sono partiti pacchi di regali natalizi con destinazione ignota. A chi erano inviati non è dato ...

Leggi Articolo »

Manca la procedura… e una culla blocca l’elisoccorso. E’ questa la nostra sanità di eccellenza?

Le modalità con cui sono state gestite le criticità imposte dalle nuove norme sui riposi e sugli orari di lavoro degli operatori sanitari rappresentano lo specchio fedele di un crescente sommarsi di irresponsabilità politica e incompetenza tecnica, avvisaglie che portano a credere che l’obiettivo, surrettiziamente tacitato, sia proprio il graduale smantellamento degli ospedali periferici. Se così fosse, allora dovremmo ammettere ...

Leggi Articolo »

Installiamo luci abbaglianti e sirene per evitare nuovi episodi di vetture contromano

I recenti accadimenti di automobili contromano sulle tangenziali trentine ci ha lasciato tutti sgomenti. È evidente che simili episodi mettono a serio rischio la vita di inermi persone che si recano al lavoro, che raggiungono il luogo di studio o che fanno un semplice giro di piacere. La probabilità che altri incidenti si verifichino in futuro va azzerata. Appare dunque ...

Leggi Articolo »

Processionaria del pino, colline del capoluogo cronicamente infestate

Nel giugno 2012 portavo all’attenzione del Consiglio comunale di Trento la situazione delle colline del capoluogo provinciale, i cui boschi di conifere risultavano infestati da nidi di processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa) e questo in misura sempre più evidente anche a causa dell’espansione dell’areale di diffusione del lepidottero a seguito dei cambiamenti climatici in atto. L’Assessore comunale competente rispondeva ad ...

Leggi Articolo »

Punti nascita, l’ennesimo inganno…

Depotenziamento e progressiva chiusura dei punti nascita siti in località periferiche e montane. Prima Rossi, poi Borgonovo Re e infine Zeni, in qualità di assessori sulla materia, hanno tracciato di concerto con Flor il percorso destinato a mettere una pietra tombale sulla qualità e sicurezza dei servizi in periferia cui ogni cittadino dovrebbe poter accedere. Un finale pianificato da tempo, ...

Leggi Articolo »

Trasporti pubblici: la lotta ai “portoghesi” tra soluzioni praticabili e ordini di servizio fantasiosi

La necessità di contrastare il fenomeno del mancato acquisto di un valido titolo di circolazione sui mezzi di trasporto pubblici da parte di una percentuale assai elevata di utenti va evidenziata come inderogabile responsabilità, sul piano sia civile sia economico, posta in capo alle aziende che gestiscono i servizi in argomento. In numerose città italiane sono state avviate sperimentazioni che ...

Leggi Articolo »

Tagli alla sanità provinciale: perché nonostante i proclami i punti nascita montani non resisteranno

Lo scorso 11 novembre il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha firmato un provvedimento con il quale apre alla possibilità di salvare i punti nascita che non rispettano il requisito di almeno 500 parti annui, purché questi mantengano alti i loro standard di qualità e sicurezza. In data 20 novembre, l’Azienda sanitaria trentina ha emanato una circolare con cui intende ...

Leggi Articolo »

Estremismo islamico in Trentino, tra moschee abusive ed imam.

E’ un dato di fatto che non tutti i mussulmani sono terroristi, ma è ugualmente vero che i terroristi che in questi giorni hanno ucciso a Parigi e che negli ultimi anni stanno sempre più minacciando l’Occidente sono tutti di fede mussulmana. Da qui la volontà di comprendere come sia possibile che una religione possa generare mostri che uccidono in ...

Leggi Articolo »