Interrogazioni/Denunce

Punizione generalizzata e collettiva che non si giustifica

Questa mattina gli abitanti delle Torri di Madonna Bianca si sono svegliati senza i loro cassonetti per il rifiuto residuo. In un primo momento hanno pensato ad uno scherzo ma poi hanno realizzato che d’ora in poi dovranno accatastare i loro rifiuti sulla strada. Alcuni amministratori di condominio avevano già preannunciato questo epilogo interpretandolo come un atto che di fatto ...

Leggi Articolo »

Quale politica per prevenire che gli spazi comuni siano ridotti a letamaio?

Trento “isola felice? Forse, ma certamente non pulita anzi, sempre più vi sono zone trattate alla stregua di un letamaio: realtà visibile a chiunque voglia vedere. Lo “spettacolo” è imputabile all’assenza non solo di interventi mirati da parte degli operatori ecologici, ma soprattutto dalla mancanza di rispetto e civiltà di alcuni proprietari di cani che li lasciano liberamente insudiciare lo ...

Leggi Articolo »

Politica della responsabilità, se non ora, quando?

Il Sindaco nel presentare e giustificare al Consiglio comunale il Bilancio di previsone 2013, ha parlato di «etica della spesa pubblica», di una «politica della responsabilità», che significa «interrogarsi sulle conseguenze delle nostre azioni». Affermazioni che stridono di fronte a spese, peraltro anche recenti, che evidenziano, a mio avviso, una superficialità nella gestione della cosa pubblica. Esempi di sprechi: spesi ...

Leggi Articolo »

Via Luigi De Campi, sicurezza da garantire

Il tratto pubblico di via Luigi De Campi viene utilizzato da molti automobilisti, provenienti da Via Spalliera e via Cervara, come scorciatoia per evitare code al semaforo di via Missioni Africane. Tale via, non dotata di marciapiede a tutela dei pedoni,  è percorsa da gran parte di questi automobilisti ad una velocità sostenuta, esponendo così a grave pericolo gli abitanti ...

Leggi Articolo »

Raccolta rifiuti abandonati: chi se ne occuperà e a quali condizioni?

Dall’entrata in vigore del nuovo sistema di raccolta del rifiuto residuo, sono passate solo alcune settimane e già i media riportano notizie di rifiuti abbandonati sul territorio o differenziati in modo scorretto. L’amministrazione comunale pare ne sia consapevole e per questo sta pianificando controlli (da affidare alla polizia locale), definire sanzioni, ecc… Il tutto per fare deterrenza e per individuare ...

Leggi Articolo »

Cittadini: amici, nemici o gendarmi?

Sempre più lontani dai cittadini, ma sempre più minacciosi e arroganti, Assessore Marchesi, Giunta comunale di Trento e Dolomiti Energia S.p.a. come dei calcagiàra vanno avanti per la loro strada nell’imporre a tutti la loro visione e loro regole su tempi e modalità di raccolta del rifiuto residuo, perfino nascondendo o minimizzando le evidenti criticità e ingiustizie che infieriscono un ...

Leggi Articolo »

Asili nido: smaltimento dei pannolini, a chi l’onere?

È ormai dimostrato che il nuovo sistema di raccolta del rifiuto residuo ha innescato un meccanismo perverso che ogni giorno rivela nuove spiacevoli sorprese. I media locali hanno riportato la notizia secondo cui, pare che gli asili nido d’ora in poi non si limiteranno solo a chiedere ai genitori dei bimbi accuditi di pagare la tariffa oraria e il buono ...

Leggi Articolo »

Biopannolini compostabili? Risposte contradittorie

La confusione sulla raccolta differenziata dei rifiuti sembra non aver fine ma almeno per certe tipologie di prodotti, certificati come ecologici, lo smaltimento sembrava ovvio: destinazione organico. Stiamo parlando di biopannolini, chiamati anche ecopannolini, ma la sostanza è che sono ecologici, con un impatto ambientale molto più basso rispetto a quello dei pannolini usa e getta tradizionali e quindi dovrebbero ...

Leggi Articolo »

Preludio a nuovi anni settanta?

Doveva essere un momento di ritrovo e di svago quello di martedì sera, dove degli universitari si erano dati l’appuntamento in un bar in via Verdi per un aperitivo, invece si è trasformato in una rissa. Le prime notizie riferiscono che a scontrarsi siano stati due gruppi di giovani universitari di opposte posizioni ideologiche: destra e sinistra. Pare che i ...

Leggi Articolo »

L’IMU è una tassa iniqua che colpisce le famiglie… e gli altri?

Sono ormai arrivate nelle abitazioni dei trentini il tanto temuto “tributo”, la tassa IMU (ovvero IMUP), partorito dal governo Monti e aggravato da un’ulteriore incremento stabilito dai singoli comuni. A mio giudizio, questa, è una tassa iniqua che colpisce i sogni e i sacrifici di molta gente che, con fatica, ha acquistato un’abitazione e che, per questo, si è magari ...

Leggi Articolo »