Proposte

Autobus gratis per chi ha compiuto 70anni

Ormai nessuno ignora che i poveri in Trentino sono raddoppiati e che, secondo i più recenti dati statistici concordanti tra loro, sono 43 mila e, vista la crisi economica in cui viviamo, il dato è in aumento. Tra le categorie più colpite ci sono gli anziani, esposti alla povertà per cause varie e che spesso vivono con la sola pensione ...

Leggi Articolo »

Parcheggio gratis per i veicoli con sistemi di alimentazione mista, a gas o elettrici

In provincia nel corso dell’esame della finanziaria è stato approvato un emendamento con cui si esenta, dal pagamento della tassa provinciale automobilistica per il triennio 2011-2013, i veicoli con sistemi di alimentazione mista metano-benzina, gpl-benzina ed elettrico-benzina immatricolati nuovi dopo l’entrata in vigore della legge in esame. In questa direzione ritengo debba andare anche il consiglio comunale di Trento. È soprattutto ...

Leggi Articolo »

Viabilità quartiere San Donà di Cognola

La situazione viabilistica del quartiere di  San Donà è critica in tutte le ore del giorno in quanto la strada, che di fatto divide il quartiere in due, è attraversata di continuo da un elevato numero di veicoli di ogni tipo (automobili, autobus  urbani-extraurbani, mezzi pesanti, quali betoniere e bisarche) che nonostante la segnaletica verticale obblighi di transitare a 30 ...

Leggi Articolo »

Restituiamo piazza Dante alla gente e alle famiglie

Gli anziani di Trento e delle valli ricordano e parlano così, con nostalgia, di Piazza Dante: era il cuore della città, il giardino dei bambini e delle famiglie, punto di riferimento per quanti arrivavano a Trento con treni o pullman e per quanti partivano dalla città. Era la carta d’identità della nostra città che allora, nei suoi palazzi e vie, ...

Leggi Articolo »

Agevolazioni di parcheggio ai medici di base e pediatri: bollino simile a quello che viene dato a chi gestisce attività commerciali

Il medico di medicina generale e il pediatra assicurano un servizio alla collettività non indifferente, ponendosi in ascolto dei diversi problemi di carattere clinico presso il proprio ambulatorio e/o a domicilio. La loro attività ha lo scopo di prevenire malattie, curare e accompagnare dal punto di vista clinico la persona nelle diverse tappe della sua vita. Ad ogni medico di medicina generale sono potenzialmente affidati 1500 ...

Leggi Articolo »

Parcheggi nelle immediate adiacenze degli ospedali cittadini

Presso gli ospedali cittadini S. Chiara e S. Camillo è assai arduo trovare parcheggio soprattutto in alcune ore della giornata nelle quali si svolgono le normali attività ambulatoriali (terapie, controlli, visite specialistiche e quant’altro). Questo fatto penalizza i cittadini che versano in situazione di bisogno e crea gravi disagi e risentimenti a quanti sono incaricati dell’accompagnamento con propri automezzi, in qualità di ...

Leggi Articolo »

Villamontagna: acquisizione e messa in sicurezza della via di San Sebastiano

A Villamontagna, la cenerentola del comune di Trento, esiste una strada denominata da poco “via di San Sebastiano” che è l’unica alternativa alla via centrale denominata “via di San Fabiano”. Risulta dai dati catastali  che detta via di San Sebastiano è parcellizzata e di roprietà di alcuni privati. Da tale visura catastale risulta che la via non è tracciata, ma ...

Leggi Articolo »

Ampio parcheggio pubblico presso l’Ospedale S. Camillo

Nel nuovo colossale PUM si parla tanto di parcheggi di attestamento e si ignora che da sempre gli utenti dell’Ospedale S. Camillo non dispongono di un parcheggio che consenta loro di accedere alle cure garantite da tale struttura senza peregrinare con la propria autovettura di strada in strada, di vicolo in vicolo alla ricerca di un posto macchina peraltro ben ...

Leggi Articolo »

Cantare Suonando: progetto di emancipazione culturale e di integrazione del disabile

Nel 1977, un uomo, con una vita professionale promettente, ha incrociato la vita senza interessi di un ragazzo disabile e la rassegnazione di una madre e di un padre. Il destino del figlio sarebbe stato quello di aver bisogno di assistenza, protezione sempre e ovunque. La sua vocazione, quella di ricevere passivamente. A lui non sarebbe stato chiesto mai nulla ...

Leggi Articolo »