Ne parla la stampa

Pattini sull’ex Hotel Panorama? Semplicemente non credibile, evidenzia la doppia personalità del PATT.

Curioso, molto curioso, il caso di sdoppiamento della personalità, “politica” in questo caso, che emerge dall’articolo sul quotidiano Trentino di oggi “Hotel Panorama, si intervenga”. Nello stesso è riportato un intervento del capogruppo del Patt in Comune Alberto Pattini, che ha presentato un’interrogazione alla Giunta comunale di Trento. Sostanzialmente riportando i dati che negli anni il sottoscritto ha raccolto a ...

Leggi Articolo »

Il Direttore Bordon riconosca e rispetti i ruoli

In qualità di componente del Consiglio Provinciale della Provincia Autonoma di Trento mi sento in dovere di richiamare il dott. Bordon, Direttore generale dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, a rispettare il suo ruolo. Come massimo dirigente della struttura sanitaria del Trentino la sua prima preoccupazione dovrebbe essere volta al benessere dei pazienti trentini e svolgere bene il suo incarico, ...

Leggi Articolo »

Rsa, Cia all’attacco di Dallapiccola: “Sono i limiti della politica… e di certi uomini”.

«Siamo all’assurdo». Allarga le braccia il consigliere provinciale di AGIRE Claudio Cia, che punta il dito contro l’ex assessore Michele Dallapiccola (Patt). L’esponente delle Stelle Alpine ha infatti sottoscritto la mozione della collega di partito Paola Demagri che chiede una maggiore presenza di infermieri nelle case di riposo, anche alla luce della nuova direttiva della giunta che prevede l’obbligo per ...

Leggi Articolo »

Lo “strano atteggiamento” dei sindacati contro il reddito di cittadinanza.

Stiamo assistendo da giorni a una forte presa di posizione da parte dei rappresentanti di categoria contro la scelta della Giunta provinciale, in realtà per ora solo un’ipotesi, di sostituire il reddito di garanzia provinciale con il reddito di cittadinanza. Oserei definirlo uno “strano atteggiamento”, perché l’applicazione del reddito di cittadinanza graverebbe a carico dello Stato e come evidenziato dal ...

Leggi Articolo »

Precisazioni In merito all’articolo “Presepe, Cia vuole sapere quali scuole lo hanno fatto e quali no”

In merito all’articolo del quotidiano online TrentoToday “Presepe, Cia vuole sapere quali scuole lo hanno fatto e quali no”, e in particolare alla frase: “Quel che è sicuro è che lo stesso consigliere si è guardato bene dal pubblicizzare la mossa sui social network, contrariamente ad altre questioni e battaglie. Una volta uscita allo scoperto la mossa di Cia ha ...

Leggi Articolo »

Cia replica ai sindacati: gli stessi che in passato hanno taciuto di fronte a gravi responsabilità del centrosinistra?

In merito all’articolo “I sindacati bocciano Cia”, prendo atto di aver portato all’unità sindacale di Flc Cgil, Uil, e Cisl scuola, tutti uniti contro il sottoscritto per una interrogazione sul tema presepi, qualcuno parlando addirittura di “modalità inquisitorie”, in perfetta linea con le affermazioni degli esponenti della sinistra trentina. Tutte le sigle, per tramite dei loro segretari, fanno sapere che ...

Leggi Articolo »

L’aridità delle parole di Ghezzi “essere umano” su Boso: esplosione di ipocrisia.

Certo l’amico Erminio Boso non poteva piacere a tutti, e neanche lo avrebbe voluto: mai avrebbe cambiato se stesso per piacere di più. Poi arriva Paolo Ghezzi “essere umano” (così si autodefinisce nel suo nickname di Facebook) che a poche ore dalla morte di quello che evidentemente non considera come altro “essere umano” ma come “nemico politico“, non trova di ...

Leggi Articolo »

Cia e Taverna assolti dopo la querela della dirigente Ferrario: depositate le motivazioni della sentenza

Il 21 settembre 2018 il giudice Giuseppe Serao ha assolto dall’accusa di diffamazione, «perché il fatto non costituisce reato», Claudio Cia e Claudio Taverna: la querela contro il consigliere provinciale di AGIRE e l’ex direttore responsabile del sito la Voce del Trentino era stata presentata da Livia Ferrario, allora dirigente generale del Dipartimento della conoscenza. Ora arrivano le motivazioni di ...

Leggi Articolo »

Elisuperficie dell’Ospedale di Arco, Cia (AGIRE): “Ripristinare il servizio di vigilanza notturna.”

Attraverso una comunicazione del direttore dell’Ospedale di Arco la cittadinanza è venuta a conoscenza del fatto che dal primo gennaio 2019 non verrà svolto il servizio di vigilanza notturna presso l’elisuperficie adiacente all’Ospedale di Arco (e per la precisione dalle ore 21:00 alle ore 08:00). Il servizio in questione veniva eseguito molto responsabilmente da parte dei vigili del fuoco di ...

Leggi Articolo »