Contattami

Puoi contattarmi su qualsiasi mezzo:

La mia pagina Facebook: Claudio Cia

Contattami su twitter @claudiocia

Per la risoluzione di problematiche legate all’istituzione provinciale è preferibile inviare un’email all’indirizzo del Gruppo consiliare agireperiltrentino@consiglio.provincia.tn.it, riportando cortesemente un recapito (possibilmente mail e telefono) in modo da poterci mettere in contatto.

 

numero ufficio gruppo consiliare provinciale “AGIRE per il Trentino”: 0461227450

Da dicembre 2018 le attività istituzionali del gruppo consiliare provinciale “AGIRE per il Trentino” hanno sede negli uffici presso Vicolo della SAT n. 12  a Trento, 1° piano (accesso anche in carrozzina tramite ascensore). Qui la mappa:

 

32 commenti

  1. Se posso permettermi di darti del tu,ciao Claudio,volevo darti tutto il mio appoggio morale nella tua/ns battaglia sulla legge dell’omofobia.Purtroppo oggi siamo invasi da un sacco di “idee nuove” che poco hanno a che fare con la dignità,rispetto e buonsenso della persona.Cerchiamo di dare alle generazioni future un avvenire dignitoso.Grazie x tutto ciao

    • Ti ringrazio di cuore per la tua solidarietà e l’ incoraggiamento a continuare … il mio impegno in questa battaglia è determinato perché è per il buon senso e la verità sulla famiglia…..respingo il tentativo di farci credere che la famiglia sia una realtà obsoleta in nome della battaglia per i diritti civili che di civile non ha proprio nulla …

  2. Bravo Claudio vai avanti così

  3. Ciao Claudio, mancano i soldi per i vigili, per il pronto soccorso, per gli insegnanti….. ma per l’affitto del palazzo ex Itas di via Calepina ci sono, ma almeno lo usufruiscono quel palazzo? O ê un modo per finanziare…… ciao Italo

  4. Buon giorno Claudio, quando vi sento discutere sul problema omofobia, mi viene da pensare nella mia ignoranza se ci siete o se vi fate. Io la vedo come un problema nazionale, come la legge sul divorzio o l’aborto. Cosa conta che la regione la pensi ad un modo, o in un altro, siamo o non siamo in Italia e poi parlate d’Europa. Mi sembra di tornare indietro quando c’erano i cartelli COMUNE DENUCLEARIZZATO, questa provincia si questa no. MEDITATE SIGNORI MEDITATE BUON LAVORO Italo

    • Non posso darti torto…. è una proposta di legge strumentalmente utilizzata dal Pd in maniera ideologica (o come cambiale elettorale…) per distogliere dalla propria incapacità amministrativa rispetto alle vere priorità dei trentini.

  5. Vedo che sei impegnato in consiglio provinciale, porta avanti sempre le tue idee e principi.

    Quando hai un pò di tempo libero ti aspetto in quel di Cloz.

    Saluti ARRIGO

  6. Buona sera Claudio,ho sentito le ultime notizie sui morti in mare.Mi chiedo cosa diranno fra 50 anni,come sia potuto succedere,un pô come la tratta degli schiavi,l’olocausto,fino ai campi di concentramento nella vicina Croazia di non molti anni fà.Penso che chi ha responsabilita,dovrebbe rivoltarsi nel letto,ma quello che conta è il Pil…,l’Europa ma quale Europa,,riguardo al Pil vadano a rileggersi il discorso di Bob Kennedy.
    Buonanotte Claudio vado a letto con la nausea ciao tuo amico Italo.

  7. saluti da Mirko di Bo ci eravamo sentiti per tel. cell. a presto salutoni,
    comunque la penso anche io cosi’.tutti hanno tutto e noi cittadini italiani onesti e tutto siamo e veniamo sempre per ultimi,e’ cosi’ anche qui e mi sento molto indignato,trascurato dal comune per cui lavoro che e’ anti italiano o comunque contro agli onesti e chi fa’ bene e lavoro,a presto salutoni

  8. Bravo, complimenti e vai !!!!

  9. Sicuramente ti voterò perché sei l’unico candidato con le idee chiare e soprattutto le sa mettere in atto, non come l’attuale sindaco che tanto dice e nulla fa. Trento è peggiorata tantissimo in questi ultimi anni, ho nostalgia del periodo in cui si girava tranquilli. E’ ora di cambiare!

  10. Caro Claudio,
    sarei disponibile a darti il mio voto, ma purtroppo non ho alcuna simpatia per le forze politiche che ti sostengono, un’accozzaglia di gruppi molto diversi, ma tutti orientati a destra, mentre il tuo programma politico non mi pare che, onestamente, si possa definire di destra. Era meglio una lista civica non legata ad alcuno schieramento politico, di soli elementi provenienti dalla società civile.

    • Narcisa Degasperi

      ILsignor Hansele ha espresso perfettamente quello che avrei voluto dirti io. E’ per questo che, pur stimandoti, non posso darti il mio voto.

    • Bisogna anche essere realisti, una lista civica da sola (della quale peraltro faccio parte), non potrebbe andare molto lontano. In ogni caso per le elezioni amministrative è previsto anche il voto per il solo candidato sindaco, che si fa garante di portare avanti il programma sottoscritto da tutte le liste che lo sostengono.

  11. Caro Claudio,
    avrei un paio do domande da porti in merito all’ambiente. Personalmente vivo in montagna e sono particolarmente attento alle tematiche inerenti alla sua protezione. Trento è inserita in un ambiente alpino delicato che richiede comportamenti consapevoli da parte di tutti. Mi viene in mente, ad esempio, di chiederti che ne pensi della caccia, della pratica del motocross in zone vietate al traffico ecc. Tu pensi ad una liberalizzazione o ad un inasprimento dei controlli?

  12. ciao e bserata da Mirko di Bo prov. ci siamo sentiti tempo fa’ non so’ che dire e altro visto che leggo e vedo cose che mi fanno solo indignare e mi dispiace per tutto e vedere trento e bolzano e il trentino che erano citta’ e regione un po un po a se’ e su di una certa linea ridotte cose e mi piange il cuore per gardolo che porto nel cuore e mi sembrava di essere altrove ecc …,purtroppo ci sono dei fallimenti che ci stanno portando all’inferno e che non so’ dove finiremo e potrei ciontinuare per ore a scrivere di tutto eeccc.salutoni e arrissentirci a presto.

  13. Buongiorno, ti scrivo in merito al rinnovo della concessione A22. Uno degli elementi essenziali per il rinnovo è che deve essere completamente pubblica. Bene, ne prendo atto!
    Se ciò succederà, il giorno dopo pretendo trasparenza al 100%. Basta persone che viaggiano gratis, così come persone che vengono assunti su chiamata personale!!
    Su ciò, ti chiedo di tenere alta la guardia e di monitorare la situazione. grazie

  14. Marcello Pegoretti

    Ti prego vivamente di insistere nel denunciare la follia costituita dalla determinazione a fare il NOT, senza avere la più pallida idea di cosa fare dell’attuale S. Chiara, costato recentemente 75 milioni di € in ampliamenti e ristrutturazione che lo hanno reso un ospedale sicuramente moderno nella media italiana se non europea. Ritengo che si debba prendere in seria considerazione l’opportunità di utilizzare l’adiacente area della piscina per espansioni future dell’ospedale. Quanto al problema traffico e parcheggi che sicuramente l’ospedale genera, con un po’ di fantasia si può risolvere con i moderni sistemi di trasporto a fune e su rotaia, per il collegamento con parcheggi remoti. E’ da capire che un’ospedale nuovo, è già vecchio appena finito! In altri termini, sarà sempre un cantiere in una certa misura. L’idea poi di Mattarello è contro la nuova direttiva urbanistica, contraria al consumo ulteriore di suolo.
    Ciao.

  15. Buongiorno sig. Cia,
    Le ho inviato una mail all’indirizzo info@claudiocia.it ma è stata respinta dal sistema operativo.
    Ha un altro indirizzo di posta elettronica?
    Buona lavoro, un cordiale saluto.

  16. Carissimo consigliere Claudio Cia, chi ti ha conosciuto in questo breve periodo della tua presenza nel Consiglio provinciale diche che non potevi mancare, che sei il pioniere dei rappresentanti utili, onesti e sinceri della nostra Provincia e che meriti di essere il Presidente della nostra Regione, poichè il tuo modo di “Agire” è encomiabile. Complimenti.

  17. Caro Consigliere, occhio perchè stanno piazzando gli ultimi fedeli prima di elezioni con esito incerto. Guarda ai concorsi per dirigente al sociale, alla sanità, all’istruzione della tua amica LF (winner MZ), alle autonomie locali. C’è bisogno di tutti questi dirigenti proprio adesso, a pochi mesi dalle elezioni?

  18. Delibera n. 661. Sostituta direttore, non laureata e nemmeno ragioniera, nonostante venga indicato Rag. nell’oggetto… Hanno la faccia come il c…

  19. Ciao Claudio,
    se possibile mi piacerebbe conoscere il tuo parere relativamente all’ultima operazione di Trento Sviluppo a favore della società Dopper di Molveno.
    Ti ringrazio.
    Buona serata.

  20. In Trentino le persone disabili pagano la tassa di soggiorno anche se invalide al 100% anche se l’invalidità dipende da causa di servizio anche se EQUIPARATI A GRANDI INVALIDI DI GUERRA DI 1^ CATEGORIA dopo essersi ammalato per lo Stato si viene trattato da persone di serie B. Come fate a dare il voto agli uscenti?

  21. Buongiorno Claudio.
    Come ogni anno a settembre ricomincia la scuola e per gli studenti della sponda sinistra della Valle di Cembra (Sover Segonzano Lona Lases), riprende il penoso viaggio con Trentino Trasporti verso la citta’.
    Pochi mezzi e quasi sempre strapieni, orari rimasti ai primi anni novanta (nostalgia?), tempi di percorrenza biblici ( un’ora venti km). A quando una seria presa in carico del problema del trasporto pubblico nelle Valli?
    Forse i nostri studenti (ma anche lavoratori) pagano meno e quindi a loro spetta solo il “servizio in piedi ” o forse la strategia e’ quella di farli arrivare in citta’ già stremati da viaggi a dir poco rocamboleschi cosi’ magari rinunciano al trasporto e allo studio già in partenza.
    Il mezzo pubblico delle 6.53 arriva a Lona già
    pieno…ma il paradosso e’ che un minuto prima transita una corriera quasi vuota che parte da Segonzano e ferma solo davanti al distributore Esso di Lases(???) e a Civezzano.
    Insomma…prima la chiusura delle guardie mediche, poi le scuole e adesso il trasporto…. malati, ignoranti…e pure isolati, insomma valligiani. ORGOGLIOSAMENTE!!!!
    Aspetto un suo cortese interessamento.
    Cordiali saluti dott.ssa Lucia Fedrizzi

  22. Denis Marzadro

    Buongiorno,
    ho letto con interesse gli articoli legati alla richiesta di rimborso dell’iva pagata sulla tariffa rifiuti ed ho, come molti altri, fatto domanda di rimborso ed aggiungendo ovviamente che non venisse più applicata nelle bollette successive. Dolomiti Ambiente come da gioco delle parti (anche se a mio parere in modo disonesto visti i precedenti) risponde di aver verificato e di essere in regola con la legge e che nulla mi è dovuto. Vorrei a mia volta rispondere integrando le motivazioni con il riferimento al contenzioso per il quale il giudice di pace di Rovereto ha condannato Dolomiti Ambiente al rimborso di quanto percepito indebitamente (ne parla nel suo articolo “Tariffa rifiuti e applicazione dell’IVA: che confusione! La Provincia faccia chiarezza”). Per questo motivo le chiedo se è a conoscenza di qualche riferimento in merito a tale delibera del giudice di pace, numero della pratica o altro, o se sa indicarmi qualche canale per reperire tale informazione.

    La ringrazio anticipatamente
    Denis Marzadro

Rispondi a arrigo rauzi Cancella Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.