Il Comune la smetta con i regali a Dolomiti Energia

Allego un esempio di sacchi trovati online: rotolo di 20 sacchi da 30 litri (con spessore 21 micron, per cui anche sacchi resistenti…) a 0,98€ iva inclusa. Se si promette la gratuità dello smaltimento per i presidi sanitari non ha senso che il Comune compri i sacchi alla sua partecipata Dolomiti Energia al prezzo di sacco + tariffa smaltimento.
Con i 200.000€ stanziati per l’operazione, invece che i 74.000 sacchi di Dolomiti Energia si potrebbero acquistare 4.000.000 (4 milioni) di sacchi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.