La Ruota guidata da un commissario, salta la liquidazione coatta

Aggiornamento del 30 luglio 2016:

Apprendo con vivo sollievo che nelle ultime ore la situazione della Cooperativa‬ “La Ruota” ha riscontrato la sensibilità delle istituzioni e la relativa presa in carico. Grazie all’interessamento mio e di altri consiglieri, ci siamo subito attivati per sollevare le preoccupazioni dei dipendenti circa la dubbia terzietà di soggetti che minacciavano di trarne un lauto profitto.

Abbiamo messo in luce il rischio che una realtà per molti preziosa venisse sbrigativamente ‪‎liquidata‬ su richiesta della Federazione delle Cooperative, quando invece per altre cooperative‬ – come ad esempio la LaVis -, le attenzioni dimostrate erano ben diverse e puntavano ad affidare ad un commissario il risanamento di qualsivoglia criticità finanziaria.

Abbiamo denunciato un’anomala procedura che si sarebbe conclusa con la dissoluzione de “La Ruota” e conseguente messa in pericolo di servizi essenziali per ‪‎disabili‬, dializzati, scolari. Abbiamo altresì riconosciuto l’errore di valutazione nell’investimento per l’acquisto della locanda “Dal Barba”, e il fondato sospetto che qualcuno se ne sarebbe avvantaggiato.

Manifestiamo quindi soddisfazione per il fatto che l’Assessore Tiziano Mellarini abbia ascoltato le nostre voci e avallato il desiderio di concedere alla cooperativa un credito di fiducia, naturalmente affiancato alla competenza di persone, che le permetteranno di risollevarsi dalla condizione di insofferenza. La speranza è che l’assessore continui a seguire l’iter e a contrastare progetti occulti: soltanto così riusciremo a restituire serenità ai dipendenti e funzionalità alla struttura, a beneficio dell’utenza.

Claudio Cia, con i colleghi Maurizio Fugatti e Giacomo Bezzi

 

L’articolo sul quotitidano “l’Adige” del 30 luglio 2016:

La Ruota guidata da un commissario

Esito dell'iniziativa

 

Aggiornamento del 30 luglio 2016, che capovolge quanto era stato anticipato dall’assessore due giorni prima: La Ruota verso la liquidazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.