Caso mortale di malaria: si può escludere la presenza in Trentino di zanzare Anopheles?

La malaria è provocata da un parassita che per svilupparsi e moltiplicarsi deve albergare per un certo periodo nel corpo vivente (serbatoio) di qualcuno. È prelevato da un soggetto ammalato e iniettato in quello sano da una zanzara del genere Anopheles (vettore). Da ciò ne viene che l’assenza di persone infette e/o di questo particolare insetto renda pressoché impossibile la diffusione della malaria.

È dunque motivo di grande preoccupazione la notizia secondo la quale una bambina di 4 anni è morta di malaria, pare senza essere mai stata paesi dove è risaputo essere diffusa.

Oggi siamo testimoni di flussi migratori di persone che, piaccia o no piaccia, provengono in gran parte da territori dove la malaria è una triste realtà. La storia insegna che in altre epoche non lontane, gravi malattie si sono diffuse proprio grazie allo spostamento di masse di individui. La sola presenza di persone con malaria non giustifica l’infezione mortale della vittima, per cui ci si chiede se sul nostro territorio sia arrivata anche la zanzara del genere Anopheles o se sia avvenuta una mutazione della zanzara nostrana tale da consentire al parassita di essere comunque trasportato e iniettato nei cittadini sani a prescindere.

Premesso quanto sopra si interroga la Giunta per sapere se può escludere senza ombra di dubbio che in Trentino sia presente la zanzara del genere Anopheles e in tal caso quali informazioni sono a disposizione per comprendere le modalità dell’infezione mortale; si chiede inoltre quanti cittadini, trentini e stranieri, sono stati interessati e trattati per malaria negli ultimi 5 anni e quanti di questo con esito infausto.

Cons. Claudio Cia

L’articolo sul quotidiano “Trentino” del 6 settembre 2017:

L’articolo sul quotidiano “l’Adige” del 6 settembre 2017:

Esito dell'iniziativa

 

Interrogazione a risposta immediata in aula, presentata il 6 settembre 2017. L’iter sul sito del Consiglio provinciale: interrogazione: interrogazione n. 4982/XV

 

 

Risposta ricevuta nella seduta del 12 settembre 2017: risposta interrogazione 4982 – presenza zanzare Anopheles

 

 

 

 

L’articolo su “Agenzia giornalistica Opinione”: Caso mortale malaria, Cia: in Trentino è esclusa la presenza di zanzare Anopheles?

 

 

L’articolo su “La Voce del Trentino”: Malaria in Trentino, Claudio Cia: “Attenzione ai flussi migratori”

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.