Oculistica a Rovereto: impossibilità di assicurare assistenza sulle 24 ore?

Nella serata di un mercoledì del mese di settembre scorso, un cittadino di Arco avendo subito un trauma ad un occhio si è recato al Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto sicuro di poter trovare adeguata assistenza e di poter essere sottoposto agli accertamenti del caso da parte di un medico oculista.

Il paziente, benché sofferente a causa della lesione che rendeva necessario l’accesso al Pronto Soccorso si è visto assegnare il codice verde con la richiesta di versamento di 50 Euro e quando finalmente è stato accolto in ambulatorio, il medico che lo ha preso in carico dopo avere esaminato le sue condizioni e avere dichiarato la necessità d’intervento di un medico oculista, lo ha invitato a tornare il giorno successivo poiché l’Unità operativa di oculistica, a quell’ora, non disponeva di alcun specialista in servizio.

premesso quanto sopra, si interroga la Giunta provinciale per sapere:

  1. se ritenga giustificabile che presso il Presidio Ospedaliero S.Maria del Carmine di Rovereto e vista la sua importanza nell’organizzazione ospedaliera del Trentino, l’Unità Operativa di Oculistica non sia in grado di assicurare assistenza H24 con la presenza in Reparto di un medico specialista;
  2. se consideri possibile che presso l’Ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto, l’Unità Operativa di Oculistica tanto elogiata non sia in grado di garantire la collaborazione continuativa con il Pronto Soccorso nei casi di sua competenza;
  3. quanti siano i medici oculisti in servizio nell’Unità Operativa di Oculistica dell’Ospedale Santa Maria del Carmine, come siano organizzati i turni di servizio e per quale motivo detti turni consentano scoperture, fermo restando che in un Ospedale l’intervento specialistico deve essere assicurato in qualsiasi momento.

A norma di regolamento, si chiede risposta scritta.

Cons. Claudio Cia

Esito dell'iniziativa

 

Interrogazione a risposta scritta presentata il 21 ottobre 2016. L’iter sul sito del Consiglio provinciale: interrogazione n. 3650/XV

 

 

Risposta ricevuta il 12 dicembre 2016: risposta interrogazione 3650 – oculistica Rovereto

 

 

 

 

L’articolo sul quotidiano “Trentino” online: Oculistica non garantisce le 24h. La denuncia di Cia, il reparto non in grado di coprire le emergenze

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.