Oltre 50 società per la manutenzione software dell’Azienda Sanitaria?

Con una precedente interrogazione – la n. 1285 dd. 28 gennaio 2015 – lo scrivente ha chiesto al Presidente della Provincia una serie di delucidazioni in ordine ai rapporti tra l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari e la società G.P.I. Spa relativamente alla fornitura di prodotti e servizi informatici.

La risposta, elaborata a firma dell’Assessora competente, risulta palesemente incompleta e superficiale laddove dichiara che “i contratti di gestione dei servizi informatici con GPI sono disciplinati dalle determinazioni di APSS n. 1855/2014, n. 1205/2013 e n. 244/2011”. La prima determinazione concerne i Contratti di manutenzione hardware e software dei sistemi in uso presso la APSS per il 2015 – I parte. La seconda determinazione concerne il Contratto di manutenzione, assistenza e manutenzione evolutiva di applicazioni informatiche per l’anno 2013. La terza determinazione è evidentemente citata per errore, trattando dei Lavori di posa di nuovo cablaggio strutturato presso il Corpo “U” del PO Santa Chiara di Trento – Approvazione perizia ed autorizzazione e non contenendo alcun riferimento alla ditta GPI. In realtà, i provvedimenti amministrativi che regolano i rapporti tra l’APSS e la ditta GPI Spa sono ben più numerosi. Una risposta esauriente al quesito posto avrebbe, in particolare, dovuto indicare i provvedimenti che hanno, rispettivamente, dato inizio alla fornitura dei molteplici prodotti e servizi informatici che GPI assicura all’APSS.

La verifica della determinazione n. 1855/2014 ha, peraltro, aperto la necessità di acquisire ulteriori chiarimenti in ordine alla gestione del sistema informativo e dei relativi strumenti informatici da parte dell’Azienda Sanitaria. Da tale determinazione, infatti, si evince che l’aggiudicazione della sola prima parte dei contratti di manutenzione hardware e software per l’anno 2015 coinvolge 50 (!) società, per un costo complessivo pari a euro 357.499,02 per l’hardware e a euro 2.759.322,81 per il software (iva del 22% esclusa).

Con determinazione del Dirigente n. 320/2015 – Contratti di manutenzione hardware e software dei sistemi in uso presso la APSS per il 2015 – II parte – si è provveduto ad un ulteriore stanziamento pari a euro 6.000,00 per l’hardware e a euro 348.841,16 per il software, somme destinate a prodotti e servizi garantiti da 12 fornitori.

Pur dandosi atto dell’estrema complessità e dell’enorme articolazione del sistema informativo dell’Azienda Provinciale dei Servizi Sanitari, appare necessario chiarire se il numero di soggetti coinvolti e l’ammontare dei costi di gestione di tale sistema siano congrui, anche vagliando l’ipotesi che l’accorpamento di determinate forniture e la conseguente riduzione del numero dei soggetti coinvolti possa determinare significative economie di scala e la conseguente riduzione dei costi totali a carico dell’APSS.

Tutto ciò premesso, si interroga la Giunta provinciale per sapere:

1.      quali siano i provvedimenti amministrativi con i quali l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari ha incaricato la ditta G.P.I. Spa di dare il via alla fornitura di prodotti e servizi in ambito informatico;
2.      quali siano stati, nel 2012-2013-2014, i corrispettivi dei singoli prodotti e servizi svolti da GPI per l’APSS;
3.      quali siano le denominazioni, ovvero le ragioni sociali, dei soggetti che hanno stipulato contratti di manutenzione hardware e software per il 2015 con l’APSS, con l’indicazione delle rispettive sedi legali e/o operative;
4.      se sia stata svolta una valutazione accurata circa la possibilità di accorpare determinate forniture, attualmente in capo a più soggetti, assegnandole a un unico soggetto e realizzando in tal modo economie di scala, con la conseguente riduzione degli oneri di tali forniture a carico dell’APSS;
5.      quali siano stati i costi totali sostenuti per la manutenzione hardware e software dei sistemi in uso presso l’APSS nel 2012, 2013 e 2014.

A norma di regolamento si richiede risposta scritta.

Cons. Claudio Cia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.