Periodo di riabilitazione tagliato da 3 a 2 settimane solo per i pazienti trentini?

Dopo un intervento di artroprotesi, come ad esempio l’applicazione della protesi al ginocchio, il periodo post-operatorio si compone di diverse tappe obbligate, che servono a una pronta guarigione e alla ripresa delle normali attività quotidiane.

Una di queste tappe è il recupero funzionale che normalmente si compie in particolari centri di riabilitazione dedicati. Fino a qualche tempo fa il programma riabilitativo per tutti si svolgeva in tre settimane, ora invece si compie in due. Nulla di strano, se non fosse che per i pazienti provenienti da altre regioni la riabilitazione continua a svolgersi in tre settimane.

Delle due, l’una: o i pazienti trentini, rispetto al resto della popolazione italiana, hanno una capacità di recupero funzionale fuori dal comune, oppure la mannaia della politica sulla sanità trentina non ha risparmiato neppure chi necessita di terapia riabilitativa post-operatoria.

Premesso quanto sopra, si interroga il Presidente della Giunta provinciale per sapere:

  1. perché e da quando il programma riabilitativo si esaurisce in due settimane anziché in 3 come per i pazienti delle altre regioni;
  2. qual è il trend negli ultimi cinque anni del numero dei i pazienti provenienti da altre regioni che sono stati sottoposti a terapia riabilitativa per deficit funzionale in ambito ortopedico, neurologico, reumatologico e cardiologica nelle diverse strutture nosocomiali pubbliche e/o convenzionate presenti sul nostro territorio provinciale; quanto è fruttato ad oggi, alla Provincia, questa mobilità attiva;
  3. qual è, in dettaglio, il trend negli ultimi cinque anni delle risorse che sono state definite per la riabilitazione dei pazienti con deficit funzionale in ambito ortopedico, neurologico, reumatologico e cardiologica;
  4. qual è il trend negli ultimi cinque anni del numero di pazienti sottoposti a riabilitazione per deficit funzionale in ambito ortopedico, neurologico, reumatologico e cardiologica nelle diverse strutture nosocomiali pubbliche e/o convenzionate presenti sul nostro territorio provinciale;
  5. qual è il trend negli ultimi cinque anni del tempo medio di ricovero per il trattamento riabilitativo dei pazienti con deficit funzionale in ambito ortopedico, neurologico, reumatologico e cardiologica nelle diverse strutture nosocomiali pubbliche e/o convenzionate presenti sul nostro territorio provinciale;

A norma di regolamento, si chiede risposta scritta.

Cons. Claudio Cia

Esito dell'iniziativa

 

Interrogazione presentata il 24 marzo 2016. L’iter sul sito del Consiglio provinciale: interrogazione n. 2877/XV

 

 

Rispsota ricevuta il 25 agosto 2016: risposta interrogazione 2877 – periodo riabilitazione

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.