Sanbapolis, anche quest’anno fruibilità della palestra di roccia a rischio in coincidenza con i grandi eventi di arrampicata?

Poco più di un anno è trascorso dalla scadenza di un appalto che avrebbe dovuto regolare “l’affidamento in concessione del servizio di gestione della zona adibita a palestra di arrampicata indoor e degli ambienti strumentali alla stessa, del campo di gioco polivalente, della sala polivalente sportiva e degli spazi per uffici, ambulatori e magazzini”. Mi occupai della vicenda già lo scorso luglio, quando rilevavo come il bando fosse costituito da un importo pesantemente sovrastimato, il che scoraggiava non poco i soggetti che avrebbero avuto interesse a partecipare alla gara medesima. Come da previsioni, la gara andò deserta.

La palestra di Sanbapolis nel 2015 era particolarmente appetita per lo svolgimento degli allenamenti in preparazione dei campionati Mondiali Giovanili di Arrampicata, una competizione internazionale a cadenza annuale organizzata dall’International Federation of Sport Climbing, svolti nella città di Arco. L’esito infausto della gara d’appalto creava una precarietà gestionale che rischiava di non garantire alle squadre e agli atleti un’adeguata disponibilità della palestra di arrampicata. Ora la situazione si ripresenta in altre forme.

Il personale della palestra è precario e risulta appartenere ad una cooperativa. Il 31 luglio 2016 scade il loro contratto, motivo per cui i dipendenti non sanno nulla del loro futuro. Inoltre, a partire dal 1 agosto la palestra verrà chiusa e non si sa quando aprirà. Inutile dedurre un chiaro danno di immagine al Trentino in vista del Rock Master, la più importante competizione di arrampicata sportiva al mondo, che si terrà sempre ad Arco tra il 26 agosto e il 4 settembre. Gli atleti che si recheranno sul nostro territorio non sapranno dove allenarsi. Stiamo di nuovo rischiando l’ennesima figuraccia? Il sospetto è forte: chiunque può riscontrare carenza di programmazione e grossolani errori di valutazione.

Premesso quanto sopra, si interroga la Giunta provinciale per sapere:

  1. se conferma la situazione descritta in premessa;
  2. come mai ogni anno si ripresenta il medesimo disagio in concomitanza con grandi eventi sportivi nell’ambito dell’arrampicata;
  3. quali azioni intende intraprendere nell’immediato per risolvere le criticità sopra rilevate, e in che tempi intende procedere per ripristinare piena funzionalità e continuità della palestra.

A norma di regolamento, si chiede risposta scritta.

Cons. Claudio Cia

L’articolo sul quotidiano “l’Adige” del 24 luglio 2016:

La palestra chiuderà

L’articolo sul quotidiano “l’Adige” dell’1 ottobre 2016:

sanbapolis-nuova-gara-in-arrivo

Esito dell'iniziativa

 

Interrogazione presentata il 20 luglio 2016. L’iter sul sito del Consiglio provinciale: interrogazione n. 3353/XV

 

 

Risposta ricevuta il 22 settembre 2016: risposta interrogazione 3353 – Sanbapolis

 

 

 

La precedente interrogazione: “Sanbapolis”: la gara per l’appalto va deserta… e ora?

 

 

 

 

L’articolo su “l’Adige online”: Palestra di Sanbapolis chiusa dal primo di agosto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.