“Speculatori” e “sciacalli”: risposta a Gilmozzi e Zeni

Mi ritrovo mio malgrado tra quelle forze politiche che Italo Gilmozzi ha stigmatizzato a mezzo stampa poiché, a dir suo, speculerebbero «su quanto è successo a Soraga, creando un clima di esasperazione». Speculatori quindi, o nientemeno che “sciacalli” secondo l’Assessore Luca Zeni.

Ricordo come queste persone siano le stesse che sulle macerie di Amatrice sono andati ad affiggere gli striscioni da stadio con il marchio di Trentino Marketing, invece di un più sobrio simbolo istituzionale della nostra Provincia.

Non vorrei giudicassero poco opportuno anche questo mio insistere, entrando nel merito, su quanto già esposto nell’imminenza del tentato incendio alla casa-albergo “Ombretta”, che del resto è perfettamente in linea con quanto il segretario del Pd ha sottolineato, e cioè: «Quanto è accaduto non ci rappresenta in alcun modo. La comunità trentina non merita di vedersi addossare un’immagine di intolleranza». Appunto!

Il mio intervento non voleva far altro che richiamare l’attenzione sulle persone bisognose che già abbiamo in casa, perché non si sentano in qualche modo trattate con meno sollecitudine di chi arriva da fuori, innescando (o rischiando di innescare… vogliamo negarlo?) con facile previsione una sorta di guerra tra poveri.

È una sensibilità che probabilmente chi siede da troppo tempo sugli scranni della politica e vola alto sulle considerazioni più popolane, non può concedersi. Di sicuro fa bene così, se vuole mantenere la propria posizione.

Cons. Claudio Cia

 

L’articolo sul quotidiano “l’Adige” del 31 ottobre 2016:

segnale-di-esasperazione-si-rischia-una-guerra-tra-poveri

 

Esito dell'iniziativa

 

Comunicato inviato ai media locali il 3 novembre 2016.

 

 

La vignetta di Domenico la Cava:

 

striscione

 

 

L’articolo su “Edicolando”: “Speculatori” e “sciacalli”, Cia risponde a Gilmozzi e Zeni

 

L’articolo su “La Voce del Trentino”: Profughi a Soraga, Cia risponde a Zeni e Gilmozzi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.