Tag Archivi: assessore

Claudio Cia e il suo primo giorno da assessore regionale: intervista

Venerdì sera Arno Kompatscher ha firmato il decreto con l’attribuzione delle deleghe della Giunta regionale. La nuova Giunta regionale è composta da Arno Kompatscher (presidente), Maurizio Fugatti e Waltraud Deeg (vicepresidenti); Claudio Cia, Giorgio Leonardi e Manfred Vallazza (assessori). A metà legislatura Kompatscher e Fugatti si alterneranno alla guida della giunta. Per quanto riguarda la sponda «Italiana» gli assessori nominati ...

Leggi Articolo »

Restano dubbi di incompatibilità per l’Assessore alla mobilità del Comune di Rovereto

La risposta scritta di data 21 giugno 2016 alla mia interrogazione n.182/XV, al pari di quella precedentemente fornita in data 24 maggio 2016 alla mia interrogazione n.181/XV, non risponde nel merito degli interrogativi formulati con puntualità e precisione intendendo ottenere informazioni e spiegazioni sull’attività della Pubblica Amministrazione, nella quale rientrano anche I Comuni, e di una Società di sistema della ...

Leggi Articolo »

Rovereto, restano i dubbi sull’Assessore alla mobilità

La risposta scritta di data 24 maggio 2016 alla mia interrogazione n.181/XV, pur confermando la veridicità di più aspetti informativi come nel testo dell’interrogazione precisati, non risulta completa, né soddisfacente, né tanto meno esaustiva. Al riguardo, nella risposta si può constatare e rilevare che, mentre si affronta la disamina della normativa con evidente tendenza a rassicurare circa la posizione del ...

Leggi Articolo »

Compatibilità dell’Assessore alla mobilità di Rovereto, sia fatta chiarezza una volta per tutte

Il consigliere regionale Claudio Cia è tornato sulla questione della compatibilità dell’Assessore ai Trasporti di Rovereto Carlo Plotegher, chiedendo una volta per tutte chiarezza con una interrogazione in Consiglio regionale. Nella sua premessa evidenzia il presunto conflitto d’interessi in capo all’assessore, nella triplice funzione di Consigliere comunale, Assessore alla mobilità e dipendente con poteri di rappresentanza, quale Responsabile dell’Area di ...

Leggi Articolo »

Rovereto, si faccia chiarezza sulla compatibilità dell’assessore alla mobilità

Il Consigliere comunale e attuale Assessore alla mobilità del Comune di Rovereto Carlo Plotegher, proclamato Consigliere comunale il 25 maggio 2015 e successivamente nominato Assessore con le relative competenze rispettivamente con i Decreti del Sindaco n.5 del 10 giugno 2015 e n.6 dell’11 giugno 2015 è dipendente della società “Trentino Trasporti Esercizio S.p.A.”. L’articolazione degli uffici pubblicata sul sito di ...

Leggi Articolo »

Siluramento di Donata Borgonovo Re… tra cinismo e freddezza

Dopo le turbolente giornate che hanno messo a nudo la fragilità del collante che tiene coesi Pd, Patt e Upt, a bocce ferme ripenso ai momenti più salienti del dibattito politico che ha preceduto il siluramento dell’ormai ex assessora Borgonovo Re. Personalmente, sono contrario ad ogni forma di accanimento terapeutico volto a mantenere in vita l’impossibile, e questo vale anche ...

Leggi Articolo »

Quali criteri per la scelta del nuovo assessore alla sanità?

La sostituzione di Donata Borgonovo Re alla guida dell’Assessorato provinciale alla Salute si era resa inevitabile, alla luce dell’incapacità, o della non volontà, dell’Assessora di costruire un rapporto con i cittadini e i rappresentanti istituzionali dei territori riguardo a diversi temi oggetto della riorganizzazione del sistema sanitario trentino. Ciò che, peraltro, il mondo delle professioni sanitarie si sta chiedendo in ...

Leggi Articolo »

Assessorato alla sanità: non ci resta che piangere

E’ sconcertante che in qualità di Consigliere provinciale e componente della IV commissione (che si occupa di sanità) debba apprendere dalla stampa, e non è la prima volta, le scelte della Giunta in materia di politica sanitaria e per essere più preciso la chiusura dei punti nascita di Tione e Cavalese. Lo sconcerto è però palpabile anche tra le fila ...

Leggi Articolo »

L’assessora Ferrari e l’ideologia gender che non esiste

Accantonata quella che sembrava una “emergenza omofobia” si è arrivati ora alla nuova priorità della politica trentina: negare a tutti i costi l’esistenza dell’ideologia gender. Bisogna dare atto che effettivamente queste idee non sono mai state definite come una “teoria” vera e propria, tuttavia è legittimo parlarne in questi termini dato che quel che sostengono è ben definibile tramite due precisi convincimenti: ...

Leggi Articolo »

Cia: “Chi si presenta al voto lasci”

Leggi Articolo »