Tag Archivi: Burocrazia

Burocrazia ridotta per l’accesso gratuito ai presidi per l’incontinenza, Cia (AGIRE): “Quando la politica vuole si riescono a snellire le procedure”.

Fino a qualche tempo fa, le persone che avessero voluto iniziare la procedura per ottenere l’accesso gratuito ai presidi per l’incontinenza (pannoloni, traverse, eccetera) si scontravano inevitabilmente con una montagna di burocrazia e di costi tali da metterle in difficoltà nell’esercizio di un diritto. La procedura richiedeva ai cittadini di rivolgersi a un medico di base che ne attestasse il ...

Leggi Articolo »

Burocrazia anche per l’accesso ai presidi sanitari per l’incontinenza: a rimetterci è sempre il cittadino.

Sono giunte segnalazioni circostanziate sulla criticità inerente la procedura all’accesso gratuito dei presidi per l’incontinenza, da parte di persone non ancora in possesso del verbale della Medicina legale che attesta il grado di invalidità. Fino a qualche tempo fa era sufficiente esibire la copia della presentazione della domanda per la visita medico legale, con una richiesta del medico di base ...

Leggi Articolo »

Assenze sul lavoro per gravi patologie e cure: una spirale di follia burocratica che nuoce più della malattia…

Il Contratto collettivo provinciale di lavoro, prevede che “il dipendente può assentarsi dal lavoro per cure riabilitative e terapeutiche per gravi patologie, che richiedano terapie di lunga durata”. A tali cure sono assimilate anche le visite specialistiche effettuate per lo stesso motivo e il Contratto prevede inoltre che “per tali visite non esiste un monte ore predeterminato”. Fino all’anno scorso ...

Leggi Articolo »

Cancellata una vita insieme

Recentemente ho accompagnato un’anziana  vedova presso l’ufficio anagrafe del Comune di Trento per rinnovare la sua carta d’identità. Tornata a casa, con grande sorpresa e molto dolore, ha visto che nel nuovo documento sullo “stato civile” era scritto “stato libero”, invece della dicitura precedente “coniugata Rossi”. Credendo in un errore siamo ritornati allo sportello per chiedere una rettifica. Ma alla ...

Leggi Articolo »

La fredda burocrazia cancella una vita comune

Signor Direttore, in questi giorni ho accompagnato un’anziana  vedova presso l’ufficio anagrafe di Trento per rinnovare la sua carta d’identità. Tornata a casa, con grande sorpresa e molto dolore, ha visto che nel nuovo documento sullo “stato civile” era scritto “stato libero”, invece della dicitura precedente “coniugata Rossi”. Credendo in un errore siamo ritornati allo sportello per chiedere una rettifica. ...

Leggi Articolo »