Tag Archivi: edilizia

Seconde case, risanamento borghi e centri storici, Cia (AGIRE): “Intervento fondamentale per dare slancio all’economia trentina”.

È risaputo che tra Trentino e Alto Adige vi sono numerose differenze, una di queste riguarda i posti letto all’interno dell’offerta turistica. In Sudtirolo ci sono circa 228 mila posti letto: 152 mila derivano dai circa 4 mila alberghi/residence, gli altri si trovano nelle seconde case. Il Trentino mette in campo 440 mila posti letto, togliendo gli 80 mila alberghieri, ...

Leggi Articolo »

Fase due: aiutare l’edilizia consentendo di lavorare agli operai con il medico di base all’interno dei confini della Regione.

Lo scorso 7 aprile il Presidente di Ance Trentino (associazione che rappresenta oltre 100 aziende edili) Giulio Misconel ha denunciato la presenza di una disposizione che impedirebbe alle imprese edili di lavorare in Trentino se gli operai non hanno un medico di base sul nostro territorio. Se questa disposizione può avere un senso nei confronti di altre regioni, non si ...

Leggi Articolo »

Cia (AGIRE): “Presenterò in un altro momento la mia proposta, convinto che la legge Gilmozzi richieda una revisione. Legittimo chiedere che in questa Provincia i cittadini siano trattati tutti allo stesso modo”.

A me va bene tutto, anche di non piacere a tutti, perché se volevo piacere a tutti sarei nato bugìa… ma che dal centrosinistra mi venga detto a mezzo stampa: ”E’ arrivato quello più furbo della compagnia”. No. Io ho depositato un emendamento nero su bianco, rispettando le regole di questo Consiglio, con una sua relazione che ne spiega le ...

Leggi Articolo »

Lotto prime case a Madonna di Campiglio: si chiarisca l’utilizzo delle cooperative.

La cooperazione nella Provincia autonoma di Trento rappresenta un settore sicuramente importante, che negli ultimi anni non è stato esente da scandali, che però non hanno mai portato ad una reale presa di coscienza delle problematiche strutturali che riguardano la cooperazione. Tale sensazione sembra riproporsi in seguito all’ennesima segnalazione giuntaci dalle Valli Giudicarie, per la precisazione da una frazione del ...

Leggi Articolo »

Cassa integrazione, l’applicazione “a termometro” che penalizza imprese edili e lavoratori

La situazione di grave difficoltà vissuta dal settore edile in Trentino come altrove, con la conseguente inarrestabile emorragia di posti di lavoro deve essere posta al primo posto delle azioni dell’esecutivo in particolare con l’immediato intervento presso l’INPS per la revisione delle procedure adottate per la Cassa integrazione guadagni. Il settore dell’edilizia costituisce da sempre la colonna vertebrale dell’economia e ...

Leggi Articolo »