Tag Archivi: ospedale

Rinnovo procedura di gara per il NOT: un errore strategico, una rilevante scorrettezza politica.

Abbiamo appreso dai media locali che un dirigente generale della Provincia, con proprio atto, ha riavviato la procedura di gara per il Nuovo Ospedale Trentino, partita nel lontano 2011. Dalla lettura della determinazione specifica, n. 66 del 1° ottobre 2018 (in allegato), traspare chiara l’insofferenza con la quale la Provincia ha dovuto adeguarsi all’indirizzo “politico” del Consiglio di Stato, che ...

Leggi Articolo »

Gestione calore degli ospedali trentini: proroga fino al 2022 senza gara, allarme trasparenza.

A finire sotto la luce dei riflettori, questa volta, è l’Azienda sanitaria, la gestione calore negli ospedali trentini ed una mancata gara per l’assegnazione di un contratto per questo servizio. In una conferenza stampa ieri i consiglieri provinciali Claudio Cia (AGIRE per il Trentino), Giacomo Bezzi (Forza Trentino) e Alessandro Savoi (Lega Nord), hanno messo in evidenza come, per l’appalto ...

Leggi Articolo »

La Provincia chiude la chirurgia dell’Ospedale di Borgo Valsugana?

I provvedimenti inerenti l’Ospedale S. Lorenzo di Borgo Valsugana continuano ad essere emessi un po’ per volta. Ecco l’ultima trovata! Consta che dal prossimo 15 giugno al 15 settembre 2018 le sale operatorie di detto Ospedale rimarranno chiuse ogni venerdì, in quanto in tali giornate non verrà effettuato alcun intervento chirurgico. Per quanto concerne, invece, gli altri giorni della settimana ...

Leggi Articolo »

Ospedale di Cavalese: si elimina la reperibilità del tecnico di laboratorio e arriva il POCT?

Mi è giunta segnalazione circostanziata che presso l’Ospedale di Cavalese, quello per cui la PAT ha promesso di tutto e di più circa il punto nascita (deroghe, personale, realizzazione di una nuova sala parto, di una sala operatoria dedicata…) sarebbe in progetto l’eliminazione della reperibilità del tecnico di laboratorio e la sostituzione di tale necessità urgente con il dispositivo POCT ...

Leggi Articolo »

Ospedale San Lorenzo a Borgo Valsugana: una lenta demolizione in nome della “riorganizzazione”

Nel corso degli ultimi anni si è verificata una progressiva riduzione della presenza di figure professionali all’interno dell’Ospedale S. Lorenzo di Borgo Valsugana che ha coinvolto diverse unità operative. Tutto ciò ha sempre trovato motivazione nel raggiungimento di una migliore organizzazione e quindi di un diverso utilizzo delle risorse. Al sottoscritto sembra invece che, nella realtà, si voglia progressivamente spacciare ...

Leggi Articolo »

Reparto pediatria Cavalese: mamme invitate ad andare a Trento?

Dopo la chiusura del punto nascite di Cavalese, del quale non si ha ancora alcuna certezza per la riapertura, nonostante i canti delle sirene delle ultime settimane, anche altri reparti sembrerebbero risentire delle disattenzioni al comparto sanità. E’ segnalazione di oggi che una madre, dopo aver portato il figlio di poco più di 6 mesi all’ospedale di Cavalese, sarebbe stata ...

Leggi Articolo »

Reparto pediatria Cavalese: mamme invitate ad andare a Trento?

Dopo la chiusura del punto nascite di Cavalese, del quale non si ha ancora alcuna certezza per la riapertura, nonostante i canti delle sirene delle ultime settimane, anche altri reparti sembrerebbero risentire delle disattenzioni al comparto sanità. E’ segnalazione di oggi che una madre, dopo aver portato il figlio di poco più di 6 mesi all’ospedale di Cavalese, sarebbe stata ...

Leggi Articolo »

Dialisi ad Arco, solo due letti motorizzati su dieci: disagi per pazienti e operatori.

Da un recente invito ad occuparmi della situazione degli utenti bisognosi di ciclo di dialisi presso la struttura ospedaliera di Arco, sono venuto a conoscenza che sembrano essere presenti dieci letti utilizzati dai pazienti stessi. Di questi solo due sarebbero motorizzati e quindi dotati di pulsantiera gestibile autonomamente dall’utenza durate il ciclo di emodialisi che dura mediamente circa quattro ore. ...

Leggi Articolo »

Sanità: siano garantiti spazi più dignitosi per i pazienti che vivono il dramma del fine vita

Ci sono situazioni in cui alla sofferenza e allo sconforto per la perdita di un congiunto si accompagna la rabbia e l’indignazione verso una struttura sanitaria così disumanamente disorganizzata  da oltrepassare il limite della vergogna. E’ quanto accaduto qualche giorno fa al Santa Chiara, l’ospedale principe di una sanità trentina che si vanta di essere esempio nazionale di efficienza: una ...

Leggi Articolo »

Prosegue la campagna di delegittimazione dell’ospedale Santa Chiara

Prosegue la campagna di delegittimazione istituzionalizzata dell’Ospedale S. Chiara avviata da Lorenzo Dellai quando era ancora sindaco di Trento. Un ospedale – fino a qualche anno fa dotato di circa 900 posti letto – spacciato come “fatiscente, troppo piccolo, impossibile da riorganizzare”, mentre negli anni ha continuato a garantire il suo servizio e per rimodernarlo sono stati spesi oltre 70 ...

Leggi Articolo »