Lettere ai Quotidiani

Cia replica a Zanella (PD) sulla sanità: “Autonomia non significa vivere su un’isola circondata dall’oceano”.

Egregio Direttore, in una recente lettera, il consigliere provinciale del Pd Paolo Zanella parte dai recenti dati che evidenziano l’incremento della spesa sanitaria delle famiglie trentine, per poi attaccarmi direttamente per una presunta complicità nella situazione critica del sistema sanitario, semplicemente in quanto parte dell’attuale maggioranza provinciale, a cui attribuisce, ovviamente, ogni colpa. Mi ricorda che “la sanità pubblica trentina è ...

Leggi Articolo »

La guerra in Ucraina e il ruolo della Nato

NATO in Ucraina

Gentile Direttore, mi rivolgo a Lei con crescente preoccupazione riguardo alla situazione attuale in Ucraina e al ruolo della NATO in questa delicata vicenda. La crescente militarizzazione e le tensioni che permeano la regione ci obbligano a riflettere attentamente sulle politiche e le alleanze che governano il nostro mondo contemporaneo. Non possiamo negare che la NATO, pur nata con l’intento di garantire ...

Leggi Articolo »

Guardia medica: creare spazi dedicati per i professionisti, anche nelle APSP

APSP Borgo Valsugana

Dopo l’aggressione subita da una Guardia medica, si è aperto un dibattito su come creare condizioni di sicurezza per i numerosi professionisti distribuiti sul nostro territorio che garantiscono la continuità assistenziale ai pazienti bisognosi di cure. Una proposta emersa è quella di trasferire l’ambulatorio della Guardia medica all’interno o nelle adiacenze del pronto soccorso ospedaliero, considerato un punto di presidio ...

Leggi Articolo »

“Due papà”: ho espresso preoccupazioni etiche e sociali, altro che discriminazione.

due papà - utero in affitto

Egregio Direttore, sono consapevole dell’importanza di evitare sterili scambi di opinioni attraverso la corrispondenza riservata ai lettori, ma credo che la questione in discussione meriti attenzione. Sono certo che il suo giornale si adoperi per evitare la pubblicazione di contenuti discriminatori o lesivi nei confronti di terzi: tuttavia, è proprio questa l’accusa che mi è stata mossa a seguito della mia riflessione sulla “normalità” forzatamente sottolineata nell’intervista ...

Leggi Articolo »

La difficoltà ad accettare i sentimenti che cambiano

Recenti tragici eventi in Trentino evidenziano la profonda solitudine di individui incapaci di comprendere e accettare i cambiamenti nelle relazioni sentimentali. Questa solitudine li angoscia, rendendoli incapaci di aprirsi e cercare aiuto. La necessità di un’educazione all’affettività per i nostri giovani, più che all’educazione sessuale, emerge dalle notizie di cronaca. Imparare a gestire sentimenti e pulsioni diventa cruciale per affrontare ...

Leggi Articolo »

Manipolazione dei simboli del Natale, Cia: “Speriamo nell’Epifania, che queste forzature porta via”

Sono anni che le festività natalizie sono oggetto di una disarmante manipolazione. Simbologia e verità storica caratterizzanti il Natale vengono sistematicamente spogliate della dimensione religiosa con l’obiettivo, ormai nemmeno più nascosto, di ridurre questo appuntamento annuale a un’innocua festa laica. In alcuni ambenti già viene indicata come “festa d’inverno”. Anche quest’anno le sorprese non sono mancate e dunque non sorprenda ...

Leggi Articolo »

Violenza, Cia (FdI): “Evitiamo paragoni con gli animali quando descriviamo la crudeltà e la ferocia umana”

“Crudele come una bestia“, “vittima di un animale“. In questi modi vengono spesso apostrofati i carnefici che si rendono responsabili di azioni di estrema gravità, come ad esempio quelle accadute nella nostra Regione nei giorni passati. Un paragone improprio, a mio parere. Un insulto al mondo animale, il quale – se non altro per la mancanza di libero arbitrio – ...

Leggi Articolo »

Utero in affitto, Cia (FdI): “L’utilizzo di termini come “maternità surrogata” non cancella questa pratica aberrante”

Risulta essere un fatto storico assodato che l’italiano si sia diffuso artificialmente all’interno della nostra Nazione come una lingua letteraria, posto che – all’interno delle singole Regioni – la lingua parlata in molti casi corrisponde ad una variante locale dell’italiano, ad un dialetto, oppure, come nel caso del Trentino – Alto Adige, ad una lingua diversa. Ecco che allora, anche ...

Leggi Articolo »

Ideologia gender, Cia (FdI): “Il mio stare e agire in politica è condizionato dal mio vissuto e dal mio credo”

Chiedo gentilmente spazio al fine di rispondere ad alcune affermazioni fatte dal signor Valerio Pellizzari nella sua lettera (“Ognuno ha diritto alla famiglia che vuole”) pubblicata su “L’Adige” del 17 luglio. Nella sua premessa, il signor Pellizzari sostiene che quando ci si rivolge ai lettori, che non sono tutti cristiani cattolici, sarebbe meglio non parlare di Dio che è parte ...

Leggi Articolo »