Impegno Politico

Cia (AGIRE): “Al termine dell’emergenza venga riconosciuto – anche economicamente – l’impegno straordinario del personale sanitario trentino”.

Nelle scorse settimane è stata presentata del consigliere provinciale di AGIRE per il Trentino, Claudio Cia, una proposta di mozione per far sì che al termine dell’emergenza l’impegno degli operatori sanitari possa trovare un riscontro tangibile di tipo economico, come riconoscimento per la straordinaria opera prestata e per i rischi affrontati al servizio delle vittime del contagio, senza far mancare ...

Leggi Articolo »

Cia (AGIRE): “Non servono commissioni d’inchiesta, ma una Commissione per il dopo-emergenza che porti soluzioni per affrontare gli effetti sociali ed economici del coronavirus”.

La richiesta avanzata dalle minoranze di una “commissione d’inchiesta” per il dopo coronavirus mi lascia perplesso. Se da un lato può essere comprensibile la voglia di protagonismo dell’opposizione, dall’altro sembra un facile tentativo di voler sentenziare pregiudizialmente su ciò che è già avvenuto. L’alta incidenza del coronavirus nelle RSA e nelle zone a maggior vocazione turistica non è un tema ...

Leggi Articolo »

Danno da 4,2 milioni per la permuta dell’ex Artigianelli? Cia (AGIRE): “Bene l’intervento della Corte dei Conti, confermati i dubbi sollevati come consigliere”.

Viene definito in 4,2 milioni di euro il danno erariale per la permuta tra il complesso ex Artigianelli di Susà di Pergine con immobili nel centro di Trento: questo quanto chiesto all’ex Giunta Rossi come risarcimento per l’ente pubblico, da parte della procura della Corte dei Conti, alleggerendo il conto quantificato in un primo momento in 10 milioni di euro. ...

Leggi Articolo »

Cia (AGIRE): “Presenterò in un altro momento la mia proposta, convinto che la legge Gilmozzi richieda una revisione. Legittimo chiedere che in questa Provincia i cittadini siano trattati tutti allo stesso modo”.

A me va bene tutto, anche di non piacere a tutti, perché se volevo piacere a tutti sarei nato bugìa… ma che dal centrosinistra mi venga detto a mezzo stampa: ”E’ arrivato quello più furbo della compagnia”. No. Io ho depositato un emendamento nero su bianco, rispettando le regole di questo Consiglio, con una sua relazione che ne spiega le ...

Leggi Articolo »

Eliminazione corsa B105 delle 17:20 per Palù di Giovo, Cia (AGIRE): “Va agevolata la permanenza dei cittadini nelle valli. Si valuti l’inclusione nella linea di trasporto urbano”

Nella seduta del Consiglio provinciale di ieri il consigliere provinciale Claudio Cia (AGIRE per il Trentino) ha portato all’attenzione della Giunta la situazione della corriera che serviva la corsa B105 “Palù di Giovo” che, a partire dal 23 gennaio 2020 è stata eliminata senza preavviso, costringendo da quel giorno studenti, lavoratori e anziani a salire sulla B102 “Cembra-Cavalese”. Quest’ultima, nei ...

Leggi Articolo »

Regione, Cia: “Trento e Bolzano devono fare massa critica. Non c’è prospettiva solitaria di successo fuori da una logica euroregionale”.

Leggere di un Presidente di Regione che rispetto all’ente da lui rappresentato lo giudica “così come è la Regione non ha un futuro”, apre ufficialmente uno stato di crisi conclamato, alla luce del sole. Non è un mistero la posizione della S.V.P. nei confronti della Regione. Parte da data immemore. Il punto non è dunque quello di scoprire un atteggiamento ...

Leggi Articolo »

La grande attualità e i valori antichi degli usi civici, patrimonio dei trentini.

Negli ultimi anni – anche a seguito del referendum del 2011 sull’acqua “bene pubblico” e dei numerosi convegni di studio in materia (nei quali la città di Trento è spesso protagonista) –  grande attenzione è stata dedicata al tema degli usi civici. Questo è dovuto soprattutto alla recente riscoperta e difesa di valori antichi, che la società contemporanea sembrava aver ...

Leggi Articolo »

Disegno di legge di Claudio Cia (AGIRE) per favorire la massima indipendenza delle figure di garanzia

Modificazioni della legge provinciale sul difensore civico 1982 e della legge provinciale 16dicembre 2005, n. 19 (Disciplina del comitato provinciale per le comunicazioni) Relazione illustrativa La legge provinciale 20 dicembre 1982, n. 28, istitutiva dell’ufficio del difensore civico, prevede (art. 8) che il difensore civico dura in carica quanto il Consiglio provinciale che l’ha nominato e che il medesimo continua ...

Leggi Articolo »

Gemellaggio con la città di Matera, attraverso il legame comune con la figura di Alcide De Gasperi.

Nella seduta del 19 febbraio 2014 il Consiglio provinciale di Trento approvava all’unanimità la mozione “Iniziative per un gemellaggio con la città di Matera in memoria di Alcide De Gasperi”. Una proposta che ha le sue radici nel forte legame della “città dei Sassi” con lo statista trentino. Si ricorda infatti in estrema sintesi come nel 1950, in veste di ...

Leggi Articolo »

Burocrazia anche per l’accesso ai presidi sanitari per l’incontinenza: a rimetterci è sempre il cittadino.

Sono giunte segnalazioni circostanziate sulla criticità inerente la procedura all’accesso gratuito dei presidi per l’incontinenza, da parte di persone non ancora in possesso del verbale della Medicina legale che attesta il grado di invalidità. Fino a qualche tempo fa era sufficiente esibire la copia della presentazione della domanda per la visita medico legale, con una richiesta del medico di base ...

Leggi Articolo »